Matt Clement

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt Clement
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Mattias Wild
Matt Clement
Mike Dalton
Tyler Breeze
Nazionalità Canada Canada
Nascita Vancouver
19 gennaio 1987
Altezza 182 cm
Peso 90 kg
Allenatore Lance Storm
FCW Staff
Debutto 2007
Federazione WWE - NXT
Progetto Wrestling

Matt Clement (Vancouver, 19 gennaio 1988) è un wrestler canadese.

Attualmente è sotto contratto con la World Wrestling Entertainment (WWE) e lotta nel roster di NXT con il ring name di Tyler Breeze.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

PowerZone Wrestling (2007-2008)[modifica | modifica sorgente]

Clements debutta nel pro wrestling con il nome di Mattias Wild nella PowerZone Wrestling il 25 aprile 2007 sconfiggendo Rage O'Riley. Subisce la prima sconfitta la settimana successiva in un 2 on 3 handicap match in coppia con Travis Copeland contro Gli Australian Swim Team, che però riesce a sconfiggere in un six-man tag team match insieme a Leo Montana e The Canadian Dream. In singolo, ottiene un'altra vittoria l'8 agosto contro Daniel Swagger. Subisce però la prima sconfitta in carriera in uno one on one match contro CJ StrongHeart, il 5 ottobre. Inizia poi un feud con Deryck Crosse che si prolunga da ottobre 2007 a dicembre 2007. Il feud si chiude in parità, con due vittorie per Wild e due per Crosse. Chiude il 2007 con una vittoria il 21 dicembre contro Evan Inferno. Anche il 2008, inizia bene per Wild che sconfigge subito Kennedy Kendrick. Il 13 febbraio, viene sconfitto da Zero per squalifica dopo che "Beautiful" Bobby attaccò Zero. A seguito di questo attacco, nasce un feud fra Bobby e Wild che culmina in un match il 12 marzo 2008, dove però Wild viene sconfitto. Chiude la sua esperienza in questa federazione l'11 giugno con una sconfitta per mano di Zero.

NWA ECCW (2009)[modifica | modifica sorgente]

Wild passa alla NWA ECCW debuttando in un tag team match insieme ad Alex Plexis vincendo contro Red Money e Callos. I due formano subito un tag team che viene però sconfitto la settimana dopo da El Phantasmo e MANTHER. Al primo incontro in singolo, sconfigge CJ StrongHeart, colui che aveva interrotto la sua striscia vincente in match one on one in PowerZone Wrestling. A seguito degli insuccessi Plexis si separa da Wild e i due si affrontano in un tag team match con due nuovi partner per uno. Nel match, Scotty Mac e Alex Plexis hanno la meglio su Divine Prophet e Mattias Wild. Dopo un alternarsi di tag team match vari, sia in coppia con Alexis che con altri partner, Mattias passa alla ECCW British Columbia.

ECCW British Columbia (2009-2010)[modifica | modifica sorgente]

In questa federazione, Wild esordisce il 2 maggio 2009 sconfiggendo l'ex amico Alex Plexis, qualificandosi per la Pacific Cup Tournament 2009. Partecipa al torneo, ma viene eliminato al primo turno da Billy Suede. Partecipa anche al torneo per decretare i nuovi NWA/ECCW Tag Team Champions insieme a Dan Myers ma viene eliminato anche qui al primo turno da Jamie Diaz e Nick Prince. Il 3 ottobre 2009, viene sconfitto da Jamie Diaz. Successivamente, Clement va a Calgary nella scuola di Lance Storm, per affinare le sue capacità sul ring.

WWE[modifica | modifica sorgente]

Florida Championship Wrestling (2010-2012)[modifica | modifica sorgente]

Clement firma un contratto di sviluppo con la WWE e viene mandato FCW per ulteriore allenamento. Fa il suo debutto in un 10-man tag team match, dove lui, Kenny Li, Chimaera, Buck Dixon e Husky Harris sconfiggono il team formato da Big E Langston, James Bronson, Kevin Hackman, Roman Leakee e Darren Young. In singolo, fa il suo debutto il 13 gennaio 2011, sconfiggendo Tom Latimer. Cambia poi il suo ring name in Mike Dalton. Il 12 febbraio, viene sconfitto da Michael Tarver. Nei tapings FCW dell'11 aprile, perde contro Rick Victor. Il 9 giugno, perde contro il debuttante Alexander Rusev. Nei tapings dell'11 agosto, perde un match di coppia insieme a Abraham Washington contro la coppia formata da Kenneth Cameron e Tito Colon. Nei tapings del 1º settembre, Dalton sconfigge Mack Hetfield mentre tapings del 22 settembre, perde contro il debuttante Antonio Cesaro. Il 13 ottobre, Dalton riceve un'altra sconfitta in un match di coppia a 6 uomini insieme a Colin Cassady e Jason Jordan contro i tre membri della stable di Rodriguez, ovvero Kenneth Cameron, Conor O'Brian e Tito Colon. Nei tapings del 17 novembre, batte in un match singolo, Peter Orlov. Il 15 dicembre, batte Sakamoto. Successivamente vince una Grand Royal guadagnando una title shot al titolo FCW. Nel match, tenutosi a fine puntata, non riesce a trionfare cedendo alla Sharpshooter di Leo Kruger. Nel primo show del 2012, Dalton vince un 6-man tag team match insieme a Dean Ambrose e Big E Langston contro il trio formato da Antonio Cesaro, James Bronson e Calvin Raines. Nei tapings del 12 gennaio, Dalton fa coppia con Xavier Woods, perdendo contro il campione FCW Leo Kruger e Rick Victor. Il 2 febbraio, Dalton sconfigge Kruger e conquista l'FCW Florida Heavyweight Championship. Tuttavia, dopo un regno di soli 22 giorni, Dalton perde il titolo contro l'ex campione Kruger. In seguito partecipa allo Scramble Match per eleggere il primo sfidante al titolo, ma l'incontro viene vinto da Seth Rollins. Il 2 marzo, al Kissimmee Show, batte in coppia con Kevin Hackman, Aiden English e Corey Graves. Nei tapings del 15 marzo, perde il match valido per lo status di primo sfidante al titolo contro Leo Kruger. Successivamente, però, batte Sakamoto. Il 21 marzo, insieme a Kenneth Cameron e Rick Victor, batte Damien Sandow, Jake Carter e Corey Graves. A fine mese, batte Kevin Hackman. Nei tapings del 4 aprile, Dalton sfida i campioni di coppia Jake Carter e Corey Graves in un match con le cinture in palio facendo coppia con CJ Parker, ma gli sfidanti perdono il match. All'Orlando Show del 18 maggio, insieme a Xavier Woods, perde contro Big E. Langston e James Bronson. Ad un evento a Palatka, Florida, Dalton e Leakee sconfiggono Corey Graves e Jake Carter conquistando gli FCW Florida Tag Team Championship. All'Orlando Show del 20 giugno, difendono con successo i titoli dall'assalto degli ex campioni. Il 28 giugno, Dalton vince un 8-man Elimination Tag Team Match insieme a Leakee, Seth Rollins e Xavier Woods contro Brad Maddox, Erick Rowan, Leo Kruger e Luke Harper. Il 5 luglio, vince anche un 6-man tag team match insieme a Joel Pettyfer e CJ Parker contro Big E. Langston, Corey Graves e Jake Carter. Il 19 luglio, Dalton e Jordan sconfiggono Erick Rowan e Colin Cassady. Il 28 luglio, Dalton e Leakee perdono i titoli contro Brad Maddox e Rick Victor. Il 1º agosto, a Bull Bash VI, Dalton e Jordan perdono un Fatal 4-Way Elimination Tag Team Match in favore degli Ascension che comprendeva anche Rick Victor e Brad Maddox e Chad Baxter e Adam Mercer.

NXT; "Tyler Breeze" (2012 - Presente)[modifica | modifica sorgente]

Durante la prima puntata della sesta stagione di NXT, iniziata il 20 giugno 2012, Dalton viene presentato come uno dei nuovi prospetti che parteciperà al programma. Al suo match di debutto, fa coppia con CJ Parker, perdendo contro gli Ascension Kenneth Cameron e Conor O'Brian in un match completamente a senso unico. Il 4 luglio, è impegnato in un match singolo contro Kassius Ohno, ma viene sconfitto ancora. Vince il suo primo match in WWE il 1º agosto, in coppia con Jason Jordan, battendo Hunico e Camacho. Il rematch, che ha luogo il 29 agosto, sempre ad NXT, vede però prevalere Hunico e Camacho. Combatte ancora dopo parecchio tempo, il 21 novembre, quando viene sconfitto da Luke Harper. A febbraio, perde contro Conor O'Brian.

Nella puntata di NXT del 26 luglio torna con la gimmick di Tyler Breeze, un narcisista sempre intento a fotografarsi col proprio cellulare. Batte Angelo Dawkins e il 7 agosto, anche Danny Burch.

Finisher e Signature[modifica | modifica sorgente]

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Prairie Wrestling Association

  • PWA Canadian Tag Team Championship (1 - con Dan Myers)

Florida Championship Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • 134° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]