Matt Cardle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Matt Cardle
Matt Cardle durante la promozione dell'album The Fire
Matt Cardle durante la promozione dell'album The Fire
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop
Alternative rock
Periodo di attività 2007 – in attività
Strumento Voce, chitarra
Etichetta Sony Music, Syco Music
Gruppi Darwyn, Seven Summers
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

Matt Cardle, all'anagrafe Matthew Sheridan Cardle, (Southampton, 15 aprile 1983), è un cantante britannico.

In attività dagli anni duemila in qualità di componente di gruppi musicali, nei quali si esibiva come cantante e chitarrista, ha raggiunto la notorietà nell'autunno del 2010 vincendo la settima edizione britannica del noto talent show X Factor. Contemporaneamente alla sua vittoria ha debuttato come solista pubblicando il singolo When We Collide, che ha raggiunto la vetta delle classifiche di Irlanda e Regno Unito.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1983 a Southampton, in Regno Unito, ha mostrato interesse per la musica dagli anni duemila, facendo parte a partire dal 2007 del gruppo musicale alternative rock Darwyn.[1] Pochi anni dopo è entrato a far parte dei Seven Summers, gruppo rock di cui era il leader e chitarrista.[2] Con questa formazione ha registrato l'album eponimo Seven Summers, pubblicato il 22 gennaio 2010.[2]

Nell'agosto del 2010 è entrato a far parte del cast della settima edizione della versione britannica del talent show X Factor, nella categoria "Ragazzi", capitanata da Dannii Minogue.

X Factor e il debutto come solista[modifica | modifica sorgente]

Durante l'autunno del 2010 si è fatto notare nell'ambito della trasmissione, tanto da far salire in classifica le vendite del disco pubblicato con i Seven Summers;[2] dato tra i favoriti per tutta la durata dell'edizione,[3] è stato proclamato vincitore nel dicembre successivo, dopo aver duettato con Rihanna durante la finale della trasmissione in uno dei successi di quest'ultima, Unfaithful.[4]

Contemporaneamente alla sua vittoria è stato pubblicato, per l'etichetta discografica Sony il suo singolo di debutto, When We Collide, cover del brano Many of Horror dei Biffy Clyro, che ha raggiunto la vetta delle classifiche di Irlanda e Regno Unito.[5] Poche settimane prima aveva partecipato alla registrazione di Heroes, cover dell'omonimo celebre brano di David Bowie, insieme agli altri finalisti della settima edizione britannica di X Factor. Anche questo brano ha raggiunto la vetta delle classifiche in Irlanda e Regno Unito.[6] Il 14 ottobre successivo è stato pubblicato il suo album di debutto, Letters[7] anticipato dal singolo Run for Your Life.[8]

Il disco ha ottenuto un buon successo di vendite, raggiungendo la seconda posizione della classifica britannica.[9]

Successivamente sono stati pubblicati come singoli anche i brani Starlight e Amazing, che tuttavia non hanno riscosso successo.[senza fonte]

Il 13 ottobre 2013, è stato rilasciato il singolo “ When you were my girl ”, tratto dal nuovo album “ Porcelain ”.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

  • 2010 - Seven Summers (album registrato con i Seven Summers)
  • 2010 - Heroes (singolo, registrato con i finalisti di X Factor 2010)
  • 2013 - Loving You (duetto con Melanie C)
  • 2013 - When you were my girl

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Andrea Magrath, X Factor 2010: Matt Cardle's pop past with two other bands in Daily Mail Online, 18 novembre 2010. URL consultato il 22-12-2010.
  2. ^ a b c (EN) X Factor's Matt Cardle's ex band Seven Summers climb charts in Metro.co.uk, 14 ottobre 2010. URL consultato il 22-12-2010.
  3. ^ (EN) Jon Horsley, X Factor voting results revealed in Yahoo! TV UK, 13 dicembre 2010. URL consultato il 22-12-2010.
  4. ^ (EN) Nick Collins, X Factor: Matt Carle won most votes every week in Yahoo! TV UK=Telegraph, 13 dicembre 2010. URL consultato il 22-12-2010.
  5. ^ When We Collide su acharts.us. URL consultato il 22-12-2010.
  6. ^ Heroes su acharts.us. URL consultato il 22-12-2010.
  7. ^ Matt Cardle: l'album di debutto Letters uscirà il 15 ottobre
  8. ^ Matt Cardle - Run For Your Life (video premiere)
  9. ^ Scheda di Matt Cardle su chartstats.com. URL consultato il 18 marzo 2012.

Controllo di autorità VIAF: 247881981