Matt Barlow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt Barlow
Fotografia di Matt Barlow
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Heavy metal
Thrash metal
Periodo di attività 1985 – in attività
Album pubblicati 10
Studio 9
Live 2
Raccolte 3
Sito web

Matt Barlow (Biloxi, 10 marzo 1970) è un cantante statunitense.

È famoso per essere stato il cantante degli Iced Earth, band heavy metal della quale divenne membro dopo il tour Night of the Stormrider con i Blind Guardian in Europa (vi partecipò come sostituto di John Greely). Il primo album in cui Barlow può essere ascoltato è Burnt Offerings (1995). Ad oggi è considerato uno dei migliori cantanti Heavy Metal del pianeta.

Barlow lasciò la band nel 2003 con grande delusione dei fan. Abbandonò il gruppo a causa della sua personale visione degli attentati dell'11 settembre 2001: dopo un esame di coscienza capì di voler contribuire al "mondo reale" anziché vivere l'illusione di una "rock star". Parlò della sua scelta a Jon Schaffer nel 2002 ma Schaffer, noto per la sua personalità persuasiva, convinse Barlow a rimanere con la band. Quando quest'ultima registrò The Glorious Burden Schaffer decise che la voce di Barlow non corrispondeva a ciò che egli andava cercando, mancava della passione e della qualità per la quale Matt è sempre stato amato. Decise quindi di lasciarlo andare per la sua strada assumendo, in sostituzione, Tim "Ripper" Owens, l'ex cantante dei Judas Priest.

Barlow ha lavorato come poliziotto nel Georgetown Police Dept. a Georgetown (Delaware). È stato anche il cantante della "First State Force Band" che comprende tutori dell'ordine provenienti dai numerosi dipartimenti dello Stato del Delaware. La band si esibisce per le scuole promuovendo ideali come "Dì no alle droghe", "Allontanati dalla violenza", "Rispetta i genitori, gli insegnanti, te stesso, gli altri e la vita" attraverso la musica.

Il 14 aprile 2007 annuncia il suo ritorno nella scena metal, come cantante della band Pyramaze. Il 12 dicembre 2007 viene annunciato il suo ritorno negli Iced Earth ma deciderà di abbandonare nuovamente il gruppo a inizio 2011, per dare modo agli Iced Earth di fare più tour e per passare più tempo con la propria famiglia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]