Matrimonio alle Bahamas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matrimonio alle Bahamas
Matrimonio alle Bahamas.JPG
Una scena del film
Titolo originale Matrimonio alle Bahamas
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 2007
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Claudio Risi
Soggetto Carlo Vanzina, Enrico Vanzina
Sceneggiatura Carlo Vanzina, Enrico Vanzina
Produttore Massimo Boldi
Casa di produzione Mari Film
Distribuzione (Italia) Medusa Film
Effetti speciali Leonardo Cruciano
Musiche Riccardo Eberspacher
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Matrimonio alle Bahamas è un film uscito nelle sale il 16 novembre 2007, diretto da Claudio Risi e sceneggiato dai fratelli Carlo ed Enrico Vanzina.

È il secondo film di Massimo Boldi dopo il divorzio artistico da Christian De Sica e il primo prodotto in proprio dalla sua società: la Mari Film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Girato tra Miami e le isole Bahamas il film racconta i preparativi di matrimonio, fra due famiglie: i Colombo, italiani di umili origini guidati dal tassista Cristoforo (Massimo Boldi) e dalla moglie Rosy (Sconsolata), e i Di Giacomo, italoamericani ricchissimi (Biagio Izzo e Victoria Silvstedt).

I diversi tenori di vita e le differenze sociali faranno vacillare il matrimonio dei due ragazzi, dando vita a numerose gag.

Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

I ragazzi promessi sposi sono interpretati da Lucrezia Piaggio e Donald French.

Tra gli altri attori, il duo comico dei Fichi d'India, ossia Bruno Arena e Max Cavallari, nel ruolo dei cugini del Cristoforo Colombo di Boldi, Enzo Salvi (Oscar) cognato di Cristoforo e la fidanzata Lory (Loredana De Nardis), volto nuovo del cinema, Raffaello Balzo (Un posto al sole) e Flavio Abbondanza. Enzo Salvi ha già lavorato con Boldi nei film Vacanze di Natale 2000, Bodyguards, Merry Christmas, Natale sul Nilo, Natale in India e Olé.

Il film vede anche la partecipazione di Barbara De Rossi (interpreta una maga), Gigi Marzullo e Paolo Bucinelli in arte Solange.

Il film segna anche l'esordio alla produzione di Massimo Boldi tramite la sua società Mari Film.

La sigla iniziale è cantata da Irene Grandi, (Bruci la città) mentre quella finale da Rooney (When did your heart go missing).

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Al primo weekend di programmazione il film incassa € 3.012.000, occupando la 1ª posizione. Complessivamente, ha incassato € 9.814.000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema