Mat Rogers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omofono cestista statunitense, vedi Matt Rogers.
Mat Rogers
Mat Rogers.JPG
Rogers in un incontro di rugby a 13 nel 2008
Dati biografici
Nome Mathew Steven Rogers
Paese Australia Australia
Altezza 183 cm
Peso 85 kg
Carriera rugby a 13 Rugby union pictogram.svg
Federazione Australia Australia
Ruolo Utility back
Ritirato 2006
Attività di club
1995-2001 600px Azzurro e Blu con striscetta bianca.png Cronulla Sharks 123 (1112)
2007-2011 600px Celeste e Nero con striscia orizzontale bianca.png Titans 77 (243)
Attività da giocatore internazionale
1998-2000 Australia Australia 11 (168)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2000
Carriera rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Federazione Australia Australia
Ruolo Utility back
Ritirato 2011
Attività di club¹
2002-2006 Waratahs Waratahs 32 (199)
Attività da giocatore internazionale
2002-2006 Australia Australia 45 (163)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2003
1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club di rugby a 15 si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Statistiche aggiornate al 21 novembre 2011

Mathew Steven Rogers (Sydney, 1º febbraio 1976) è un ex rugbista a 13 e a 15 australiano, internazionale in entrambe le discipline; campione del mondo di rugby a 13 nel 2000, prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 nel rugby a 15. Militante nel Cronulla e nei Golden Coast Titans nel XIII, vanta cinque stagioni di militanza nel Super Rugby nelle file dei Waratahs. Utility back, le sue posizioni preferite nel XIII erano estremo, centro e ala, mentre nel XV, oltre alle citate, giocò anche come mediano d'apertura.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Sydney, figlio di Steve Rogers, noto professionista del rugby a 13, Mat Rogers crebbe a Gold Coast, nel Queensland, e studiò nella locale Soutporth School, dove praticò entrambi i codici del rugby; nel XV fu anche selezionato per le giovanili scolastiche australiane[1].

Nel 1995, a 19 anni, si orientò al rugby a 13 e divenne professionista nelle file del Cronulla-Sutherland Sharks, formazione del Nuovo Galles del Sud, con la quale si aggiudicò due volte il trofeo di primo classificato della stagione regolare della National Rugby League, pur senza poi vincere i playoff e il titolo nazionale; in sette stagioni agli Sharks marcò più di 1.100 punti e rappresentò sia il Queensland che l'Australia, quest'ultima alla Coppa del Mondo di rugby a 13 del 2000, vinta in Gran Bretagna in finale contro la Nuova Zelanda.

Nel 2001 Rogers optò per il passaggio al rugby a 15 e firmò un ingaggio per la franchise di Super Rugby dei Waratahs, di Sydney[2] a partire dal Super 12 2002; sempre nel 2002 esordì negli Wallabies a Melbourne contro la Francia e, l'anno successivo, fu selezionato tra i giocatori che presero parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003; nel corso di tale competizione Rogers stabilì il record, tuttora insuperato, di internazionale australiano autore del maggior numero di punti in un singolo incontro: avvenne nella fase a gironi contro la Namibia, nel corso della vittoria per 142-0, in cui Rogers realizzò 2 mete e ne trasformò 11, per un totale di 42 punti[3].

Rogers fu invitato, nel 2001 e nel 2004, dai Barbarians per due incontri internazionali, contro rispettivamente un XV dell'Australia e della Nuova Zelanda[4].

Fino a tutto il Super 14 2006 Rogers rimase nel rugby a 15, poi a partire dalla stagione 2006-07 tornò al XIII, nelle file dei Gold Coast Titans, formazione di National Rugby League che esordiva proprio quell'anno in tale competizione: nel XIII rimase fino a tutto il 2010, anno del suo annunciato ritiro, avvenuto ad agosto[5].

Rogers è sposato dal 2008 con la modella e presentatrice australiana Chloe Maxwell dalla quale ha avuto due figli; è padre di altre due figlie nate da una precedente relazione sentimentale[6].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) The Nurseries of Australian Schoolboys. URL consultato il 18-10-2010.
  2. ^ (EN) Wynne Gray, Convert relishes switch of codes in New Zealand Herald, 28 marzo 2002. URL consultato il 18-10-2010.
  3. ^ (EN) Australia annihilate Namibia in BBC, 25 ottobre 2003. URL consultato il 18-10-2010.
  4. ^ (EN) Steven Upfold, All Blacks uninspired against Barbarians in TV New Zealand, 5 dicembre 2004.
  5. ^ (EN) Chris Barrett, No coasting for the retiring Rogers while there's still time to go for gold in Brisbane Times, 17 agosto 2010. URL consultato il 18-10-2010.
  6. ^ (EN) Leah Fineran, Mat Rogers marries Chloe Maxwell in sunset wedding in The Daily Telegraph, 27 ottobre 2008. URL consultato il 18-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]