Master in business administration

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Master in Business Administration)

Il Master in Business Administration (MBA) è tra i più importanti programmi di specializzazione manageriale post-laurea esistenti al mondo. Al termine di tale programma, in genere biennale, si consegue il Diploma in Business Administration: riconosciuto a livello internazionale e normalmente requisito preferenziale per fare carriera nel competitivo mondo degli affari e aspirare ai più alti livelli manageriali.

Nel corso di un MBA, i primi due semestri sono normalmente dedicati alle materie base, quali contabilità, economia, finanza, marketing. Nel secondo anno ci si concentra invece su una specializzazione: le più classiche sono Finance, Mergers and Acquisitions, Business strategy ma ne esistono tante altre, a seconda dell'impostazione della scuola presso la quale l'MBA stesso viene organizzato.

Nei paesi anglosassoni, dove è nato il programma, esso è organizzato come un corso di laurea magistrale (master degree) in gestione di impresa. Anche in Italia vengono offerti diversi programmi di specializzazione MBA, con la differenza che questi vengono inquadrati come qualifiche di specializzazione post laurea. Il primo MBA organizzato in Italia, venne promosso su impulso di Confindustria alla Luiss Business School[1].

Tuttavia l'MBA ha mantenuto un ideale legame con la propria origine anglosassone nel nome: continuando ad essere denominato in tutto il mondo e anche in Italia, Master, nonostante i "Master" molto diffusi in Italia siano qualcosa di completamente diverso rispetto ai programmi di specializzazione MBA.

Il Master's degree dei paesi anglosassoni infatti è una vera e propria laurea di secondo livello, alla quale si può accedere solo dopo aver conseguito un certo numero di crediti formativi universitari corrispondenti ad almeno 180 ECTS (ad esempio dopo il Bachelor's degree).

Ammissione ai programmi MBA[modifica | modifica sorgente]

L'ammissione ad un programma MBA è una procedura complessa e altamente selettiva.

Il possesso di una laurea conseguita con un buon punteggio è elemento essenziale, anche se di per sé non sufficiente. Spesso infatti sono richiesti, prima di poter fare domanda per un MBA, almeno 3 anni di esperienza lavorativa nel settore aziendale e un buon punteggio al GMAT (Graduate Management Admission Test).

Qualora, come spesso avviene, l'MBA sia tenuto in lingua inglese è necessario comprovare la conoscenza della lingua mediante un apposito esame: i più richiesti sono il TOEFL (americano) e l’IELTS del Cambridge University Local Examination Syndicate.

Spesso è inoltre richiesto il proprio curriculum vitae et studiorum, la certificazione degli esami sostenuti all'università con voti e media, referenze da parte di un professore e/o precedente datore di lavoro nonché il superamento di specifici test d'accesso.

Il tutto è parte integrante di un'ampia valutazione da parte della Faculty la quale delibererà circa l'ammissione o meno del candidato al programma.

Durata del programma MBA[modifica | modifica sorgente]

La durata di un MBA varia da 12 a 36 mesi, il titolo accademico che viene rilasciato in Italia è il Diploma in Business Administration.

Scopo essenziale dell'MBA, organizzato dalle migliori Business School internazionali, è fornire ai partecipanti una formazione di general management d'eccellenza su tutte le tematiche di gestione e governo dell'impresa, tale da consentire il posizionamento nel top-management di grandi aziende (solitamente di respiro internazionale).

I titolari di MBA vengono in genere inquadrati col ruolo di dirigente nelle posizioni lavorative post-MBA.

In molti paesi europei e in particolare nei peasi anglosassoni il titolo rilasciato dalle università, in linea con il processo di integrazione delle qualifiche unversitarie (Processo di Bologna), corrisponde ad una laurea specialistica italiana di secondo livello (Livello 7), requisito necessario per accedere ai dottorati di ricerca nel settore economico e finanziario.

Origini e contesto[modifica | modifica sorgente]

L'MBA è il corso in materie economiche e gestionali con la più lunga tradizione: le prime Management School e MBA compaiono infatti negli Stati Uniti già alla fine del diciannovesimo secolo (la Wharton School venne fondata nel 1881, la Tuck School of Business nel 1900, e la Harvard Business School nel 1908) e si affermano soprattutto negli anni '30 e nel dopoguerra.

Tale corso è offerto dalle maggiori Business School internazionali (accreditate da organismi quali lo IACBE, ACBSP, AACSB, Association of MBAs, ASFOR, EQUIS) ed è attualmente considerato come il più alto grado di specializzazione che si possa acquisire in questo campo (gestione / amministrazione aziendale). Alcune aziende ed organizzazioni internazionali sponsorizzano l'MBA ad alcuni tra i loro migliori dipendenti, sia durante la loro attività lavorativa (MBA part-time) sia durante una pausa (tramite "leave of absence" / "anno sabbatico" o con un contratto di riassunzione finito il corso).

Si tratta di un grosso investimento, in particolare per le aziende che decidono di crescere per linee interne, senza "importare" i dirigenti da imprese che operano in settori o con prodotti completamente differenti. Dato l'importo elevato delle rette per un MBA, l'azienda richiede al dipendente un tempo di 1-2 anni di permanenza minima in azienda (come dirigente) a conclusione del master per recuperare l'investimento fatto sulla persona. Se il dipendente cerca una migliore posizione lavorativa altrove, è tenuto a risarcire all'impresa parte o tutto l'importo sostenuto.

Molti manager di grandi aziende internazionali hanno conseguito un MBA presso una delle business school. La lista degli italiani d'eccellenza che hanno conseguito un MBA negli Stati Uniti include Paolo Scaroni, Gabriele Galateri di Genola, Vittorio Colao, Corrado Passera, tra gli altri.

I corsi sono focalizzati sia sulle aree strettamente tecniche (principalmente finanza, marketing ed economia) sia sullo sviluppo delle doti personali (come leadership e management) richieste nel mondo corporativo; in generale però il programma varia da scuola a scuola anche secondo il tipo di corso prescelto, ma sicuramente parte dell'apprendimento avviene sempre tramite l'analisi di casi pratici e innumerevoli attività di gruppo.

Offerta formativa[modifica | modifica sorgente]

L'MBA è generalmente strutturato in due parti che comprendono da un lato corsi obbligatori generali e dall'altro corsi di approfondimento e specialistici. Durante il programma lo studente può svolgere un tirocinio pratico in impresa.Una volta superati tutti gli esami è richiesta la stesura di una tesi.

Corsi MBA in Italia[modifica | modifica sorgente]

Solamente dagli anni '90 sono stati introdotti corsi MBA anche in Italia su sollecitazione del sistema industriale: i primi MBA sono infatti nati proprio nelle università tradizionalmente più vicine al mondo dell'impresa quali sono la LUISS e la Bocconi. Oggi sono diverse le business school che organizzano questo tipo di programma di specializzazione, tuttavia sono cinque quelle che godono della certificazione ASFOR (che valuta programmi e qualità del programma), e sono:[2][3]

Le altre importanti istituzioni che organizzano MBA in Italia sono:

Nel 2012, l'unico programma MBA italiano a comparire nella classifica del Financial Times è quello offerto dalla SDA Bocconi. Nel 2011, gli unici programmi di studio italiani a comparire nella classifica del Financial Times erano la SDA Bocconi e la School of Management del Politecnico di Milano.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alla LUISS Business School il primo MBA organizzato in Italia.
  2. ^ MBA, svolta internazionale, IlSole24Ore. URL consultato il 15 maggio 2012.
  3. ^ Formazione: La carica dei 10mila MBA, IlSole24Ore. URL consultato il 15 maggio 2012.
  4. ^ La crisi economica penalizza gli MBA Europei, IlSole24Ore. URL consultato il 15 maggio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]