Master (atletica leggera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un atleta master.

La categoria master è una suddivisione dell'atletica leggera stabilita in base all'età dalla World Masters Athletics. Comprende gli atleti dai 35 anni in su, suddivisi in varie sottocategorie, che gareggiano nelle specialità su pista, su strada e nella corsa campestre.

Categorie[modifica | modifica sorgente]

Le gare sono suddivise in gruppi di età a partire dall'età di 35 anni e scaglionati di cinque anni. Gli uomini hanno gareggiato anche sino a 104 anni di età[1] e le donne sino a 100.[2] I master sono talvolta noti come veterani.

Le seguenti categorie master, comprendono atleti che via via hanno compiuto il rispettivo anno d'età indicato dopo la lettera M, sino al non compimento dell'anno d'età della categoria successiva (con MM vengono indicate le categorie maschili, mentre quelle femminili sono indicate con MF).

  • M 35
  • M 40
  • M 45
  • M 50
  • M 55
  • M 60
  • M 65
  • M 70
  • M 75
  • M 80
  • M 85
  • M 90
  • M 95
  • M 100

Alcuni atleti di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Moltissimi atleti ottengono i primati del mondo, specialmente nelle categorie M35 ed M40, realizzati sul finire della loro attività agonistica assoluta (tra essi ad esempio c'è persino Carl Lewis con il suo 8,50 m primato del mondo del lungo categoria M35.[3]) Ma ce ne sono altri che hanno iniziato a gareggiare nei master senza avere avuto un passato da atleta agonista, essi si distinguono in particolare in categorie elevate, come l'italiano Ugo Sansonetti che superati da tempo gli 80 anni di età, ha conquistato moltissimi titoli mondiali ed europei e detiene anche qualche primato mondiale,[3] o Giuseppe Ottaviani, che ha iniziato a praticare questo sport dopo il compimento dei settantanni ed è detentori di svariati record europei e mondiali. Tra gli atleti di rilievo anche Ottavio Missoni [4]: il celebre stilista è stato anche un ex atleta azzurro (finalista ai Giochi di Londra nel 1948 nei 400 ostacoli [5], ai Master si è cimentato anche nelle gare di salto in alto e nei lanci (peso e giavellotto), e nel nuoto.

In campo femminile la giamaicana, oggi naturalizzata slovena, Merlene Ottey, plurimedagliata ai Giochi olimpici ed ai campionati mondiali, detiene i record del mondo master dei 100 metri piani (M35, M40, M45 ed M50 con il suo 11"67 realizzato nel 2010) e 200 metri piani (M35, M40 ed M45).[6] Tutti realizzati, comunque, in competizioni assolute e non master, dato che l'atleta nel 2011 non si è ancora ritirata.[7] Va citata anche Ruth Frith, considerata l'atleta più vecchia del mondo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ bridgeguys reprint of L.A. Times article
  2. ^ VIDEO SPECIAL: Shot of the century: Ruth Frith claims victory at World Masters Games - at the age of 100! in Daily Mail (London), 12 ottobre 2009.
  3. ^ a b World Masters Athletics - Records Outdoor Men
  4. ^ È morto Ottavio Missoni
  5. ^ Missoni, stile olimpico
  6. ^ World Masters Athletics - Records Outdoor Women
  7. ^ Silvio Garavaglia, Taccuino, Gazzetta.it, 13 giugno 2011. URL consultato il 15 giugno 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera