Massimo Agostini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimo Agostini
Massimo Agostini.jpg
Massimo Agostini con la maglia dell'Ancona (1993)
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 2008 - giocatore
Carriera
Giovanili
1981-1983 Cesena Cesena
Squadre di club1
1983-1986 Cesena Cesena 78 (19)
1986-1988 Roma Roma 40 (6)
1988-1990 Cesena Cesena 59 (22)
1990-1991 Milan Milan 15 (2)
1991-1992 Parma Parma 30 (4)
1992-1994 Ancona Ancona 67 (30)
1994-1996 Napoli Napoli 62 (13)
1996-1998 Cesena Cesena 78 (26)
1999 Ravenna Ravenna 10 (0)
1999 Spezia Spezia 31 (4)
2001 Tivoli Tivoli 8 (2)
2002 Forli Forlì 22 (3)
2003 Real Cesenatico Real Cesenatico  ? (?)
2006-2008 Murata Murata  ? (?)
Carriera da allenatore
2008-2010 Murata Murata
2009-2010 San Marino San Marino U-21
2010-2011 Cesena Cesena primavera
2012-2014 Riviera di Romagna Riviera di Romagna
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Beach soccer Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Commissario tecnico
Carriera
Squadre di club
200? Cavalieri del Mare  ? (?)
200? Terranova Terracina Beach Soccer  ? (?)
Nazionale
200? Italia Italia 48 (55)
Carriera da allenatore
2004-2007 Italia Italia (Beach Soccer)
 

Massimo Agostini (Rimini, 20 gennaio 1964) è un allenatore di calcio, ex calciatore ed ex giocatore di beach soccer italiano, di ruolo attaccante, tecnico del Riviera di Romagna.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera professionistica tra le file del Cesena, con cui colleziona 78 presenze, segnando 19 reti, nei primi tre anni in Serie B guadagnandosi il soprannome di "Condor" che lo accompagnerà per tutta la carriera.

Viene così acquistato dalla Roma e con la maglia giallorossa disputa due campionati di Serie A siglando 6 reti in 40 gare.

Torna al Cesena nella trattativa che ha portato Ruggiero Rizzitelli alla Roma[1] (valutato 1,5 miliardi di lire), e dopo due stagioni (saranno 10 in totale nella sua carriera) condite da 22 gol (tra cui quello che vale la salvezza nella stagione 1989-1990, segnato all'ultima giornata contro il Verona) in 59 partite, Agostini passa al Milan per 6 miliardi di lire[2] dove disputa 12 incontri siglando 2 reti, fa il suo esordio in Coppa dei Campioni, e diventa campione del mondo per club grazie alla vittoria della Coppa Intercontinentale.

Nella stagione 1991-1992 si trasferisce al Parma dove segna 4 reti in 30 partite.

Seguono due stagioni con l'Ancona, di cui la seconda in Serie B, dove realizza 18 reti in una stagione, suo primato personale che gli consente di vincere la classifica dei cannonieri. Durante la partita Genoa-Ancona della quinta giornata del campionato, Agostini realizza a pochi minuti dal termine il gol del 4-4 finale: con una rovesciata volante, colpisce la sfera che lo aveva ormai superato, depositandola nell'angolino alto della porta, dopo che una precedente mezza-rovesciata del suo compagno Felice Centofanti aveva colpito in pieno la traversa, per poi rimbalzare sulla linea di porta.[senza fonte]

Dal 1994 al 1996 veste la maglia azzurra del Napoli, con la quale disputa 62 partite e sigla 13 gol. Ritorna poi al Cesena per tre stagioni (78 presenze e 26 gol) prima di passare al Ravenna e allo Spezia.

Nel 2001-2002 scende tra i dilettanti con la maglia del Tivoli mentre la stagione successiva è al Forlì, in Serie C2. Abbandona definitivamente le categorie professionistiche nel 2003-2004 quando gioca col Cesenatico.

A quarant'anni compiuti, Agostini torna a giocare a buoni livelli, e lo fa nel Campionato Sammarinese, con la maglia del Murata, con cui vince lo scudetto nel 2005-2006 e 2006-2007. Con la stessa squadra riesce anche a tornare a giocare in Champions League, seppur solo nel primo turno preliminare (il Murata non riuscirà a passare il turno) ottenendo per breve tempo anche il record di calciatore più anziano ad aver giocato nella manifestazione se si considerano anche i turni preliminari (senza questi infatti, se consideriamo solo la fase finale, il record appartiene a Marco Ballotta della Lazio, che ha giocato l'ultima gara nella competizione a 43 anni e 8 mesi).

Ha all'attivo un totale di 129 gol tra i professionisti.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 ha conseguito il diploma di Allenatore Professionista di Prima Categoria - PRO UEFA - presso il Centro Federale di Coverciano. Nella stagione 2008-2009 passa dal campo alla panchina dello stesso Murata. Contemporaneamente, nel febbraio 2009 viene nominato ct della Nazionale Under-21 di San Marino, ruolo dal quale rassegna le dimissioni 12 mesi più tardi. Dopo due campionati sulla panchina sammarinese, nell'estate del 2010 accetta di allenare la primavera del Cesena. A fine stagione lascia l'incarico.[3]

Beach Soccer[modifica | modifica sorgente]

Quando la sua carriera calcistica, a livello professionistico, si è conclusa, Agostini ha provato con il beach soccer.

È stato giocatore e commissario tecnico della Nazionale Italiana fino al 2007 ed ha iniziato come attaccante dei Cavalieri del Mare, compagine di Forte dei Marmi. Con la maglia della Nazionale Agostini ha giocato 48 partite segnando 55 reti, diventando allenatore-giocatore del Terranova Terracina Beach Soccer.

Calcio Femminile[modifica | modifica sorgente]

Il 14 dicembre 2012 viene ingaggiato dal Riviera di Romagna, squadra militante nella Serie A femminile, al posto di Antonio Censi[4].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1994-1995 Italia Napoli A 32 9 CI 5 2 CU 6 2 - - - 43 13
1995-1996 A 30 4 CI 1 0 - - - - - - 31 4
Totale Napoli 62 13 6 2 6 2 0 0 74 17
Totale carriera  ?  ?  ?  ?  ?  ?  ?  ?  ?  ?

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Parma: 1991-1992
Murata: 2005-2006, 2006-2007
Murata: 2006-2007
Murata: 2006
Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]
Milan: 1990
Milan: 1990

Personale[modifica | modifica sorgente]

Ancona: 18 reti

Beach soccer[modifica | modifica sorgente]

Cavalieri del Mare: 2004, 2005
Cavalieri del Mare: 2004
  • Campionato D'Europa a Marsiglia: 1
Nazionale Italiana Beach soccer: 2005

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 5 (1988-1989), Panini, 4 giugno 2012, p. 10.
  2. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 7 (1990-1991), Panini, 18 giugno 2012, p. 10.
  3. ^ UFFICIALE: Cesena, Giordani nuovo allenatore della Primavera TMW
  4. ^ Riviera di Romagna, cambio in panchina: arriva il Condor Massimo Agostini

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]