Massimiliano III di Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano III Giuseppe Wittelsbach
Massimiliano III Giuseppe Wittelsbach
Massimiliano III Giuseppe
Duca ed Elettore di Baviera
In carica 1745–1777
Predecessore Carlo Alberto
Successore Carlo Teodoro
Altri titoli Duca di Baviera
Nascita Monaco di Baviera, 28 marzo 1727
Morte Monaco di Baviera, 30 dicembre 1777
Luogo di sepoltura Chiesa dei Teatini
Casa reale Casato di Wittelsbach
Padre Carlo VII, Sacro Romano Imperatore
Madre Maria Amalia d'Austria
Consorte Maria Anna Sofia di Sassonia

Massimiliano III Giuseppe (Monaco di Baviera, 28 marzo 1727Monaco di Baviera, 30 dicembre 1777) fu Principe Elettore di Baviera dal 1745 al 1777.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Monaco, Massimiliano fu il figlio primogenito dell'allora principe ereditario Carlo Alberto di Baviera (futuro imperatore Carlo VII) e di sua moglie Maria Amalia d'Asburgo. I suoi nonni materni erano l'Imperatore Giuseppe I e Amalia Guglielmina di Brunswick e Lüneburg.

Alla morte del padre, nel 1745, ereditò la Baviera, in procinto di essere invasa dalle armate austriache nell'ambito della Guerra di successione austriaca, e abbandonò presto le pretese al trono imperiale in nome del padre e sottoscrisse una pace con Maria Teresa con il trattato di Füssen, in cui garantì il proprio voto per l'elezione a Sacro Romano Imperatore al di lei marito, Francesco I di Lorena, che assurgeva così al titolo imperiale.

Massimiliano fu un monarca illuminato. Nel 1747 promosse la fondazione di una fabbrica di fine porcellana al Castello di Nymphenburg. La prima istituzione accademica di Monaco, l'Accademia Bavarese delle Scienze, venne fondata nel 1759 da Massimiliano III. Egli, inoltre, ordinò nel 1751 a François de Cuvilliés di costruire lo splendido teatro rococò che da lui prese il nome. Durante la carestia del 1770 Massimiliano vendette la propria corona ed i gioielli per pagare il rifornimento di grano per la propria popolazione. Nel 1771 si occupò della riforma scolastica.

Nel dicembre 1777 Massimiliano Giuseppe morì senza eredi. Come ultimo erede della propria famiglia, formatasi dopo la decisioni del Trattato di Pavia (1329), che derivava da Luigi IV del Sacro Romano Impero e che aveva governato la Baviera sin dai primi decenni del XIV sec., la sua morte diede origine alla Guerra di successione bavarese. La consorte di Massimiliano, Maria Anna Sofia di Sassonia si accordò con la Prussia per assicurare alla Baviera l'indipendenza contro l'Austria. Infine, il suo successore risultò un suo lontano cugino, Carlo Teodoro del ramo principale della dinastia, che assunse il nome di Carlo IV.

La salma di Massimiliano III Giuseppe è sepolta nella cripta della Chiesa dei Teatini di Monaco, ma il suo cuore è conservato in una teca argentata presso la Gnadenkapelle di Altötting.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro del Reale Ordine di San Giorgio per la Difesa dell'Immacolata Concezione - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro del Reale Ordine di San Giorgio per la Difesa dell'Immacolata Concezione
Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco)

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Massimiliano III, Elettore di Baviera Padre:
Carlo VII, Sacro Romano Imperatore
Nonno paterno:
Massimiliano II Emanuele, Elettore di Baviera
Bisnonno paterno:
Ferdinando Maria, Elettore di Baviera
Trisnonno paterno:
Massimiliano I, elettore di Baviera
Trisnonna paterna:
Maria Anna d'Austria
Bisnonna paterna:
Enrichetta Adelaide di Savoia
Trisnonno paterno:
Vittorio Amedeo I, Duca di Savoia
Trisnonna paterna:
Cristina di Francia
Nonna paterna:
Teresa Cunegonda Sobieska
Bisnonno paterno:
Giovanni III Sobieski
Trisnonno paterno:
Jakub Sobieski
Trisnonna paterna:
Zofia Teofillia Daniłowicz
Bisnonna paterna:
Maria Casimira Luisa de la Grange d'Arquien
Trisnonno paterno:
Henri Albert de La Grange d'Arquien
Trisnonna paterna:
Françoise de la Châtre
Madre:
Maria Amalia d'Austria
Nonno materno:
Giuseppe I d'Asburgo
Bisnonno materno:
Leopoldo I d'Asburgo
Trisnonno materno:
Ferdinando III d'Asburgo
Trisnonna materna:
Maria Anna di Spagna
Bisnonna materna:
Eleonora del Palatinato-Neuburg
Trisnonno materno:
Filippo Guglielmo del Palatinato
Trisnonna materna:
Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt
Nonna materna:
Amalia Guglielmina di Brunswick e Lüneburg
Bisnonno materno:
Giovanni Federico di Brunswick-Lüneburg
Trisnonno materno:
Giorgio di Brunswick-Lüneburg
Trisnonna materna:
Anna Eleonora di Assia-Darmstadt
Bisnonna materna:
Benedetta Enrichetta del Palatinato
Trisnonno materno:
Edoardo del Palatinato-Simmern
Trisnonna materna:
Anna Maria di Gonzaga-Nevers

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Karl Theodor von Heigel: Maximilian III. Joseph. In: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). Band 21, Duncker & Humblot, Leipzig 1885, S. 27–30.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Elettore di Baviera Successore
Carlo VII 1745-1777 Carlo Teodoro
Predecessore Duca di Baviera Successore
Carlo VII 1745-1777 Carlo Teodoro

Controllo di autorità VIAF: 17378684 LCCN: n82239330