Carcere Abu Salim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Massacro di Abu Salim)

Coordinate: 32°50′00″N 13°10′26″E / 32.833333°N 13.173889°E32.833333; 13.173889

Gruppo di persone a Benghazi che guardano le fotografie delle vittime del massacro del carcere Abū Salīm (febbraio 2011)

Il carcere Abū Salīm (in arabo: سجن أبو سليم, Sijn Abū Salīm) è un carcere di massima sicurezza di Tripoli (Libia), spesso ricordato dagli attivisti dei diritti umani e da altri osservatori per le sue gravi disfunzioni e per gli abusi che vi sono stati perpetrati.[1][2][3] Amnesty International ha chiesto l'apertura di indagini condotte da esperti indipendenti per appurare le modalità della morte di un gran numero di detenuti nel 1996:[4] un incidente che Amnesty International e altre organizzazioni hanno definito "Massacro del carcere Abū Salīm".[5] Human Rights Watch crede infatti che 1.270 prigionieri vi siano stati trucidati,[6][7] e reputa che il carcere sia un posto in cui sono state perpetrate numerose violazioni dei diritti umani."[7]

I governi occidentali hanno grossolanamente ignorato il fatto e nessuna indagine internazionale è stata avviata.[8] Nel corso dei combattimenti che hanno contrapposto il regime ai rivoltosi a partire dal 17 febbraio 2011, nel mese di aprile sarebbero evasi dalla prigione vari reclusi e avrebbero impegnato le forze del regime in un combattimento armato presso Bāb al-ʿAzīziyya.

Precedenti ospiti famosi[modifica | modifica wikitesto]

Video su YouTube[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 gennaio 2010, la Libia ha bloccato l'accesso a YouTube, dopo che esso aveva mandato in rete i video delle dimostrazioni nella città di Bengasi organizzate dalle famiglie dei carcerati che erano stati trucidati nel carcere Abū Salīm nel 1996, e i video dei festini cui partecipavano alcuni componenti della famiglia di Mu'ammar Gheddafi.
Il blocco fu criticato da Human Rights Watch, senza che la situazione peraltro cambiasse.[10]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Libya's notorious Abu Salim prison to be emptied, daylife.com.
  2. ^ Libya's notorious Abu Salim prison, geneva lunch.
  3. ^ Nic Robertson e Paul Cruickshank, Jihadist death threatened Libyan peace deal in CNN, 28 novembre 2009.
  4. ^ Investigation needed into prison deaths, Amnesty International.
  5. ^ Libyan legal court celebrates Abu Salim prison massacre, Arabic News, 24 giugno 2005.
  6. ^ Site news Bilal bin Rabah (the city of Al Bayda, Libya), a meeting with the Libyan Minister of Justice .
  7. ^ a b Libya: Free All Unjustly Detained Prisoners, Human Rights Watch.
  8. ^ Libya revolution: Future scenarios and the West's role in BBC News, 25 febbraio 2011. URL consultato il 26 febbraio 2011.
  9. ^ (DE) Petra Ramsauer, Dschihadisten gewinnen Einfluss in Tripolis in Die Zeit, 29 febbraio 2012. URL consultato il 29 febbraio 2012.
  10. ^ Watchdog urges Libya to stop blocking websites, Agence France-Presse. URL consultato il 7 febbraio 2010.