Masi Torello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Masi Torello
comune
Masi Torello – Stemma Masi Torello – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Ferrara-Stemma.png Ferrara
Sindaco Manuela Cecilia Rescazzi (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 44°48′00″N 11°48′00″E / 44.8°N 11.8°E44.8; 11.8 (Masi Torello)Coordinate: 44°48′00″N 11°48′00″E / 44.8°N 11.8°E44.8; 11.8 (Masi Torello)
Altitudine 3 m s.l.m.
Superficie 22 km²
Abitanti 2 386[1] (31-12-2010)
Densità 108,45 ab./km²
Frazioni Masi San Giacomo
Comuni confinanti Ferrara, Ostellato, Portomaggiore, Voghiera
Altre informazioni
Cod. postale 44020
Prefisso 0532
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 038012
Cod. catastale F016
Targa FE
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 272 GG[2]
Nome abitanti masesi
Patrono san Leonardo di Noblac
Giorno festivo 6 novembre
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Masi Torello
Posizione del comune di Masi Torello nella provincia di Ferrara
Posizione del comune di Masi Torello nella provincia di Ferrara
Sito istituzionale

Masi Torello (Màs Turèl in dialetto ferrarese[3]) è un comune italiano di 2.449 abitanti della provincia di Ferrara.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Masi Torello è divenuto un comune nel 1959; prima di allora era una frazione di Portomaggiore.

Edifici religiosi[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

La località è situata lungo la strada provinciale 1 e dispone di una propria uscita lungo la il Autostrada Ferrara-Porto Garibaldi. La stazione ferroviaria è posta lungo la linea ferrovia Ferrara-Codigoro. Fra il 1901 e il 1931 Masi Torello era servita da un analogo impianto posto sulla tranvia Ferrara-Codigoro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 382.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia