Maryannu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maryannu è un'antica parola che sta a indicare la casta ereditaria della nobiltà guerriera che montava su carro, dominante in molte società del Medio Oriente durante l'età del bronzo.

Le classi indoeuropee dei maryannu si presume abbiano governato sopra il regno hurrita dei Mitanni e quello degli Ittiti. Molti regnanti cananei avevano nomi indoeuropei o hurriti, derivati forse da gruppi di immigranti maryannu. Gruppi simili dominarono le diverse città-Stato della Grecia micenea.

Si pensa che la parola derivi dalla radice indoeuropea *mary, ovverosia "nobile". Il termine viene attestato nelle lettere di Amarna scritte da Haapi. Robert Drews scrive che il nome maryannu, sebbene plurale prende il singolare marya, che in sanscrito significa giovane guerriero, attribuendogli un suffisso hurrita[1]. Egli propone che all'inizio della tarda età del bronzo la maggioranza avrebbe parlato lo hurrita o l'ario, ma alla fine del XIV secolo a.C. la maggior parte dei maryannu del Levante aveva nomi semitici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Drews, p. 59 [1]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Drews, Robert, L'arrivo dei Greci: le conquiste indoeuropee nell'Egeo e nel Vicino Oriente, Princeton University Press, 1994, ISBN 978-0-691-02951-1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia