Mary Sweeney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mary Sweeney (Madison, 1º gennaio 1953) è una montatrice, produttrice cinematografica e sceneggiatrice statunitense.

Principalmente conosciuta per la sua lunga collaborazione col regista David Lynch, ha lavorato con quest'ultimo al montaggio e alla produzione dei suoi più grandi successi tra cui I segreti di Twin Peaks, Strade perdute, Mulholland Drive e Inland Empire - L'impero della mente.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Dopo moltissimi anni di collaborazione professionale e intesa privata Mary Sweeney si sposò con David Lynch nel 2006 ma i due divorziarono solo un mese dopo, adducendo "differenze inconciliabili".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Mary Sweeney cominciò come assistente di montaggio con il montatore Duwayne Dunham in film come Velluto blu e Cuore selvaggio e nella serie televisiva I segreti di Twin Peaks. In breve tempo diventò montatrice a tutti gli effetti.

Nel 1994 Mary lesse un articolo del New York Times circa un anziano signore che attraversò il paese su un trattore per andare a trovare suo fratello. Molto interessata alla storia decise di produrne un film la cui regia fu curata da David Lynch e che fu intitolato Una storia vera.

Nel 2002 ha vinto il BAFTA Film Award come miglior montaggio per il film Strade perdute.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Montatrice[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 22305135 LCCN: n81011772

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema