Mary Decker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mary Decker
Dati biografici
Nome Mary Thereza Decker-Slaney
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 168 cm
Peso 48 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Record
800 m 1'56"90 (1985)
1 500 m 3'57"12 Record americani (1983)
1 500 indoor 4'00"8 (1980)
Miglio 4'16"71 Record americani (1985)
Miglio indoor 4'20"5 Record americani (1982)
3 000 m 8'25"83 Record americani (1985)
5 000 m 15'23"72 (1998)
Società Athletics West
Carriera
Nazionale
1979-1997 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Mondiali 2 0 0
Giochi panamericani 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 12 giugno 2011

Mary Thereza Decker-Slaney (Flemington, 4 agosto 1958) è un'ex atleta statunitense, nota per essere stata l'unica atleta a detenere contemporaneamente tutti i record statunitensi dai 1.500 m ai 10.000 m.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il sogno di Mary Decker, come qualsiasi altro atleta, era quello dell'oro olimpico. L'occasione si presentò, ghiotta, ai giochi olimpici di Los Angeles 1984, davanti al pubblico di casa. La Decker si presentò coi favori del pronostico alla gara dei 3000 metri (sebbene nell'anno i tempi migliori erano stati fatti registrare dalla romena Maricica Puică, rinunciando ad un'altra specialità nella quale eccelleva, i 1500 mt (per non disperdere ulteriori energie nei vari turni di qualificazione). Mary Decker partì all'attacco, guidando il gruppo delle migliori della corsa dei 300 metri. A circa un giro e mezzo dalla fine, Mary Decker cadde per un contatto con la gamba di Zola Budd, atleta sudafricana naturalizzata britannica, che correva scalza e che aveva sopravanzato da poco proprio la Decker. La mezzofondista americana rimase a lungo dolorante e disperata per il sogno svanito in modo così accidentale ai bordi della pista. Zola Budd, sul finire della corsa, dopo una tattica di gara d'attacco e alquanto dispendiosa, tra le ire del pubblico americano fu sopravanzata da altre sei avversarie. A vincere fu la romena Maricica Puică.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Seniores[modifica | modifica wikitesto]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1979 Giochi panamericani Porto Rico San Juan 1.500 metri Oro Oro 4'05"7
1983 Mondiali Finlandia Helsinki 1.500 metri Oro Oro 4'00"90
3.000 metri Oro Oro 8'34"62
1984 Giochi olimpici Stati Uniti Los Angeles 3.000 metri Finale nf
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul 1.500 metri 4'02"49
3.000 metri 10ª 8'47"13
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 5.000 metri Batteria 15'41"30
1997 Mondiali indoor Francia Parigi 1.500 metri sq

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1985

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 65383323