Martina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Martina (disambigua).

Martina è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2].

Varianti[modifica | modifica sorgente]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Origine e diffusione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Martino.

Deriva dal supernomen latino Martinus, che, basato su Martis (genitiva di Mars, "Marte"), vuol dire "sacro a Marte", "dedicato a Marte"[3][4].

Martina è uno dei nomi più usati per le nuove nate dei primi anni del XXI secolo in Italia essendo, secondo l'ISTAT, il secondo nome in assoluto più diffuso del 2004[5] e il quarto del 2006[6].

Onomastico[modifica | modifica sorgente]

L'onomastico si festeggia il 30 gennaio (1º gennaio in alcuni luoghi) in onore di santa Martina, vergine e martire a Roma nel III secolo[1][3]. Alternativamente, si può anche festeggiare anche in corrispondenza di quello maschile, cioè generalmente in memoria di san Martino di Tours, l'11 novembre.

Persone[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Persone di nome Martina.

Variante Martine[modifica | modifica sorgente]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Martine..."

Il nome nelle arti[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Una martinetta dal ciuffo
  • La martinella era una campana che a Firenze veniva suonata per annunciare l'inizio di una guerra.
  • La martinetta dal ciuffo è un uccello della famiglia dei Tinamidi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s (EN) Martina, Behind the Name. URL consultato il 22 ottobre 2013.
  2. ^ a b Accademia della Crusca, op. cit., p. 677.
  3. ^ a b Martina, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 22 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Martin, Behind the Name. URL consultato il 22 ottobre 2013.
  5. ^ Studio ISTAT: "Natalità e fecondità della popolazione residente: caratteristiche e tendenze recenti"
  6. ^ Studio ISTAT: "Natalità e fecondità della popolazione residente: caratteristiche e tendenze recenti" - Anno 2006

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi