Martin Sonnenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Sonnenberg
Dati biografici
Nazionalità Canada Canada
Altezza 183 cm
Peso 84 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala sinistra
Tiro Sinistro
Ritirato 2012
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1995-1998 Saskatoon Blades Saskatoon Blades 211 87 88 175
Squadre di club0
1998-2000 Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 65 2 3 5
1998-1999 Syracuse Crunch Syracuse Crunch 37 16 9 25
1999-2000 WBS Penguins WBS Penguins 62 20 33 53
2000-2002 WBS Penguins WBS Penguins 172 38 51 89
2002-2003 Saint John Flames Saint John Flames 54 11 10 21
2003-2004 L. Lock Monsters L. Lock Monsters 48 20 22 42
2004 Calgary Flames Calgary Flames 5 0 0 0
2004-2005 Utah Grizzlies Utah Grizzlies 65 13 13 26
2005-2006 S. Antonio Rampage S. Antonio Rampage 41 10 7 17
2006 Hartford Wolf Pack Hartford Wolf Pack 42 7 14 21
2006-2007 KalPa KalPa 56 19 17 36
2007-2009 Ambrì-Piotta Ambrì-Piotta 56 19 44 63
2009-2010 Timrå Timrå 65 25 33 58
2011-2012 Bentley Generals 2 1 1 2
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 aprile 2014

Martin Sonnenberg (Wetaskiwin, 23 gennaio 1978) è un ex hockeista su ghiaccio canadese che in carriera ha disputato 70 incontri in National Hockey League.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sonnenberg iniziò la propria carriera nell'hockey su ghiaccio presso i Saskatoon Blades, formazione della Western Hockey League, dal 1995 al 1998. Durante quell'anno firmò un contratto per i Pittsburgh Penguins senza essere mai stato selezionato in un draft. Con i Penguins disputò 65 incontri con 3 punti all'attivo, tuttavia trascorse la maggior parte del tempo in American Hockey League con i Syracuse Crunch ed i Wilkes-Barre/Scranton Penguins, formazioni affiliate alla franchigia NHL.

Nel 2002 entrò nell'orbita dei Calgary Flames, ingaggiato come free agent.[1] Disputò dapprima una stagione presso i Saint John Flames, e quella successiva con i Lowell Lock Monsters, entrambe formazioni di AHL, mentre con i Flames giocò solo cinque partite. Nel 2004 passò ai Phoenix Coyotes, tuttavia fu dirottato ancora una volta in AHL con le maglie degli Utah Grizzlies, i San Antonio Rampage e gli Hartford Wolf Pack.

Nel 2006 Sonnenberg partì per la Finlandia, per andara a giocare con il KalPa in SM-liiga. Fu nominato anche capitano della squadra, divenendo il primo straniero a diventare capitano di una squadra della SM-liiga. Al termine della stagione 2006-07 decise di ritirarsi dall'hockey professionistico. Tuttavia nell'inverno del 2007 Sonnenberg accettò la chiamata dell'HC Ambrì-Piotta, squadra svizzera della Lega Nazionale A. Dopo aver disputato la parte finale della stagione 2007-08, il giocatore rimase in Leventina anche per il campionato successivo,[2] fino al 13 gennaio 2009, data nella quale Sonnenberg firmò un contratto con i svedesi del Timrå IK, nella Elitserien.[3] Martin Sonnenberg giocò fino al termine della stagione 2009-10, mentre il 13 marzo 2011 comunicò l'addio definitivo all'attività agonistica.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Legends of Hockey -- NHL Player Search - Player - Martin Sonnenberg, legendsofhockey.net. URL consultato il 24-08-2011.
  2. ^ Nuovi arrivi in Leventina, hockeytime.net, 18-04-2008. URL consultato il 24-08-2011.
  3. ^ Martin Sonnenberg lascia l'Ambrì Piotta, hcap.ch, 13-01-2009. URL consultato il 24-08-2011.
  4. ^ (SE) ”Det var ett tufft beslut”, dagbladet.se, 12-03-2011. URL consultato il 24-08-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]