Martin Marietta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Marietta Corporation
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo Società per azioni
Fondazione 1961
Chiusura 1995
Sede principale Bethesda, Maryland
Settore aerospaziale
Prodotti aerei, missili, materiali di costruzione
Fatturato $ 9,4 miliardi (1993)
Note Fusione con Lockheed Corporation in Lockheed Martin

La Martin Marietta Corporation era una società americana fondata nel 1961 a seguito della fusione tra la Glenn L. Martin Company e la American-Marietta Corporation. Il risultato della fusione fu un'azienda di primo piano nel settore del cemento, della chimica, dell'elettronica e nell'industria aerospaziale. Nel 1995 si fuse con la Lockheed Corporation dando vita alla Lockheed Martin.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Martin con sede a Baltimora, fu un'azienda aerospaziale, specializzata in missilistica (Titan). American-Marietta con sede a Chicago, produceva vernici, stampi, prodotti metallurgici, materili da costruzione e altri beni.[1][2][3][4]

Nel 1982, la Martin Marietta subisce la scalata ostile della Bendix Corporation, con a capo William Agee. La Bendix aveva comprato la maggioranza delle azioni ed era di fatto proprietaria dell'azienda. Gli amministratori della Martin Marietta, tuttavia, utilizzarono il tempo necessario ai nuovi proprietari per cambiare il consiglio d'amministrazione al fine di vendere settori non fondamentali per le attività della società e contrastare la scalata ostile della Bendix (Pac-Man defense).[5][6] Thomas G. Pownall, CEO di Martin Marietta, vinse e si ebbe la fine delle ostilità; Bendix fu comprata da Allied Corporation.[6][7][8]

Linea del tempo[modifica | modifica sorgente]

Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Velivoli[modifica | modifica sorgente]

Missili e razzi[modifica | modifica sorgente]

Unmanned Aerial Vehicle[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Advertisement: American-Marietta in Milwaukee Sentinel, 24 settembre 1957, p. 12-part 1.
  2. ^ Marietta, Martin eye consolidation in Milwaukee Sentinel, Associated Press, 24 giugno 1961, p. 9-part 2.
  3. ^ American-Marietta, Martin plan merger in Milwaukee Journal, 24 giugno 1961, p. 13.
  4. ^ Martin, Marietta approve merger in Milwaukee Sentinel, Associated Press, 10 ottobre 1961, p. 8-part 2.
  5. ^ Bendix board rejects Martin Marietta offer in Palm Beach Post, Associated Press, 1º settembre 1982, p. A8.
  6. ^ a b Myrna Oliver, Wall Street folk hero dies in Seattle Times, (Los Angeles Times), 3 luglio 2005. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  7. ^ Robert Burns, Allied Corp. enters the race to take over Bendix Corp. in Kentucky New Era (Hopkinsville, KY), Associated Press, 23 settembre 1982, p. 19.
  8. ^ Robert Burns, Allied, Bendix, Marietta clinch deal in Free Lance-Star (Fredericksburg (Virginia)), Associated Press, 25 settembre 1982, p. 9.