Martin Kemp (storico dell'arte)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Martin Kemp (1937) è uno storico dell'arte britannico.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Professore di Storia dell'Arte a Oxford, nato nel 1937, ha svolto la sua preparazione accademica a Cambridge, laureandosi e poi specializzandosi in Scienze Naturali e Storia dell'Arte, proseguendo come ricercatore al Courtauld Institute of Art. È stato Professore Ricercatore alla British Academy dal 1993 al 1998, e per più di 25 anni ha insegnato in Scozia presso diverse importanti università (tra cui St Andrews e Glasgow]). È stato professore ospite a Princeton, New York, North Carolina, Los Angeles e Montreal. Nel 1989, ha curato la famosa mostra Leonardo da Vinci a Londra, ed è l'ideatore del progetto Universal Leonardo.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Martin Kemp ha pubblicato numerosi libri e saggi d'arte, tradotti in diverse lingue.

In Italia ha pubblicato:

  • 1982, Leonardo da Vinci: le mirabili operazioni della natura e dell'uomo, Mondadori
  • 2006, Leonardo. Nella mente del genio, Einaudi
  • 2004, ha curato la nuova edizione del celebre Leonardo di Kenneth Clark e pubblicato "Lezioni dell'occhio. Leonardo da Vinci discepolo dell'esperienza, Vita e Pensiero

Ha scritto e condotto numerosi programmi radiotelevisivi sulle arti figurative e la scienza dal Rinascimento ai giorni nostri; ha inoltre curato il CD-Rom del Codice Leicester per Bill Gates e svariati video per la National Gallery.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 59129854 LCCN: n80166776