Martha Beatrice Webb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martha Beatrice Webb

Martha Beatrice Webb (Gloucestershire, 22 gennaio 1858Liphook, 30 aprile 1943) è stata un'economista e sociologa inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia di Richard Potter e Laurencina Heyworth, ebbe una relazione con Joseph Chamberlain. Terminata, fu fra i membri che pubblicarono il rapporto della Commission on the Poor Law (1905-1909).[1]

Sposò Sidney Webb nel 1892 e con lui fondò nel 1895 la London School of Economics and Political Science. Nel 1913 fondò, sempre con Sidney, la rivista New Statesman, a cui collaboreranno fra gli altri George Bernard Shaw e John Maynard Keynes.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dominic Head, The Cambridge guide to literature in English, terza edizione, pag 1179, Cambridge University Press, 2006, ISBN 978-0-521-83179-6.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Beatrice Potter Webb, My apprenticeship. Editore Cambridge University Press, 1979. ISBN 978-0-521-29731-8
  • Beatrice Potter Webb, Norman Ian MacKenzie, Jeanne MacKenzie: The Diary of Beatrice Webb: "Glitter around and darkness within," 1873-1892, editore Belknap Press of Harvard University Press, 1982 ISBN 978-0-674-20287-0

Controllo di autorità VIAF: 86607236 LCCN: n79060987