Martes flavigula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Martora dalla gola gialla
Martes flavigula Dresden.jpg
Martes flavigula
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Mustelidae
Genere Martes
Specie M. flavigula
Nomenclatura binomiale
Martes flavigula
Boddaert, 1785
Sottospecie
  • M. f. flavigula
  • M. f. chrysospila
  • M. f. robinsoni

La martora dalla gola gialla o martora himalayana (Martes flavigula) è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Mustelidae che vive in Asia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si distingue dalla faina per le sue grandi dimensioni: è lunga in media 55–60 cm, la coda misura 35–40 cm e può pesare 3,5 kg. Il mantello è di più colori, nero o marrone scuro sulla testa, nella parte terminale del dorso, sulle zampe e sulla coda, bianco sul labbro superiore, sul mento e la gola, giallo chiaro splendente o marrone chiarissimo su tutto il resto del corpo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È diffusa nelle foreste montane temperate dell'Himalaya, dell'Asia sudorientale e dell'Asia orientale, compreso l'estremo oriente russo e la penisola coreana. Si può trovare anche in Indocina, a Sumatra, a Giava e nel Borneo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Dipinto di martore attacchando un mosco (A. N. Komarov).

Le martore dalla gola gialla cacciano spesso insieme ed osano attaccare anche tassi, moschi e caprioli. Essendo animali relativamente pesanti e robusti sono legati particolarmente al terreno e mangiano anche rettili, lucertole e insetti. Tuttavia sono buoni arrampicatori e inseguono gli scoiattoli fino in cima agli alberi. Durante le loro ampie incursioni borbottano ed emettono dei versi quasi ininterrottamente.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene la M. flavigula sia classificata nella IUCN red list come specie a basso rischio[1], la sottospecie M. f. robinsoni, endemica dell'isola di Giava, in Indonesia, viene classificata come in pericolo di estinzione[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mustelid Specialist Group 1996, Martes flavigula in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Mustelid Specialist Group 1996. Martes flavigula ssp. robinsoni, Martes flavigula in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi