Maroua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maroua
comune urbano a statuto speciale
Dati amministrativi
Stato Camerun Camerun
Regione Estremo Nord
Dipartimento Diamaré
Sindaco Robert Bakari
Territorio
Coordinate 10°35′27.24″N 14°18′57.24″E / 10.5909°N 14.3159°E10.5909; 14.3159 (Maroua)Coordinate: 10°35′27.24″N 14°18′57.24″E / 10.5909°N 14.3159°E10.5909; 14.3159 (Maroua)
Altitudine 385[1] m s.l.m.
Abitanti 350 000 (stima aprile 2007 [2])
Altre informazioni
Prefisso 00237
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Camerun
Maroua

Maroua (pronuncia Ma-ru-à) è il capoluogo della regione della Regione dell'Estremo Nord" in Camerun ed è, con Mokolo, sede vescovile (Diocesi di Maroua-Mokolo). Conta circa 350.000 abitanti (aprile 2007). È un importante centro dell'artigianato della pelle: ciabattini, calzolai, creatori di oggetti di moda sono numerosi e producono oltre che per il mercato locale e nazionale anche per quello internazionale.

Il clima è caldo e secco, saheliano, tranne durante la stagione delle piogge, da maggio a settembre, quando il livello di umidità si alza notevolmente.

I principali prodotti agricoli coltivati intorno alla città per uso alimentare sono il mais, la patata dolce, il sorgo, presente con le varietà "rosso" e "giallo". Il sorgo rosso cresce durante la stagione delle piogge mentre il "sorgo giallo" si pianta alla fine della stagione delle piogge ed ha il pregio di crescere e svilupparsi rigoglioso nella stagione asciutta.

L'allevamento bovino è una forte fonte di reddito per la popolazione.

Maroua è una città a vocazione turistica, data la sua vicinanza a moltissimi luoghi di interesse culturale (Pouss), paesaggistico (Rumsiki) e naturale (Parco nazionale di Waza).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fallingrain
  2. ^ world gazetteer