Marlon Byrd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marlon Byrd
Marlon Byrd on April 1, 2013.jpg
Byrd con la maglia dei Mets.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 98 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Esterno destro
Squadra Philadelphia Phillies
Carriera
Squadre di club
2002-2005 600px Rosso Bianco e Blu.png Philad. Phillies
2005-2006 600px Rosso Blu e Bianco.svg Washington Nationals
2007-2009 600px Rosso Bianco e Blu.png Texas Rangers
2010-2012 600px blu rosso bianco twins.svg Chicago Cubs
2012 Boston Red Sox Boston Red Sox
2013 Stemma New York Mets New York Mets
2013 Stemma Pittsburgh Pirates Pittsburgh Pirates
2014- 600px Rosso Bianco e Blu.png Philad. Phillies
Statistiche
Batte Destro
Tira Destro
Media battuta .280
Fuoricampo 106
Punti battuti a casa 533
Basi rubate 51
Punti 600
Basi ball 307
Strikeout 866
Valide 1.222
Statistiche aggiornate al 22 novembre 2013

Marlon Jerrard Byrd (Boynton Beach, 30 agosto 1977) è un giocatore di baseball statunitense. Attualmente gioca come esterno nei Philadelphia Phillies della Major League Baseball (MLB).

Minor League[modifica | modifica sorgente]

Byrd venne selezionato al 10º giro del draft amatoriale del 1999 come 306a scelta dai Philadelphia Phillies. Nello stesso anno iniziò nella New York-Penn League A breve stagione con i Batavia Muckdogs finendo con .296 di media battuta, 50 punti battuti a casa (RBI) e 40 (run in inglese) in 65 partite. Nel 2000 passò nella South Atlantic League singolo A con i Piedmont Phillies finendo con .309 di media battuta, 93 RBI e 104 punti in 133 partite.

Nel 2001 passò nella Eastern League doppio A con i Reading Fightin Phils chiudendo con .316 di media battuta, 89 RBI e 108 punti in 137 partite, ottenendo 3 premi individuali. Nel 2002 passò nella International League triplo A con i Scranton/Wilkes-Barre RailRiders, chiudendo con .297 di media battuta, 63 RBI e 103 punti in 136 partite, ottenendo un premio.

Nel 2003 con i Phils chiuse con .313 alla battuta, 3 RBI e 3 punti in 3 partite, poi giocò una partita con i RailRiders con .750 di media battuta e un punto. Nel 2004 finì con .263 di media battuta, 17 RBI e 13 punti in 37 partite.

Nel 2005 con i RailRiders finì con .368 di media battuta, 5 RBI e 4 punti in 5 partite. Poi passò nella Pacific Coast League triplo A con i New Orleans Zephyrs finendo con .407 di media battuta, 11 RBI e 19 punti in 21 partite. Nel 2006 con i Zephyrs finì con .271 di media battuta, 29 RBI e 20 punti in 46 partite.

Nel 2007 giocò nella Pacific Coast League con i Oklahoma City RedHawks finendo con .358 di media battuta, 32 RBI e 29 punti in 44 partite. Nel 2008 giocò 4 partite con i RedHawks finendo con .313 di media battuta, 3 RBI e 3 punti.

Nel 2011 giocò nella Pacific Coast League con gli Iowa Cubs finendo con .267 di media battuta, 2 RBI e 4 punti in 4 partite.

Major League[modifica | modifica sorgente]

Philadelphia Phillies (2002-2005)[modifica | modifica sorgente]

Debuttò nella MLB l'8 settembre 2002 contro i New York Mets. Chiuse la stagione con .229 di media battuta, un RBI e 2 punti (run in inglese) in 10 partite. Nel 2003 chiuse con .303 di media battuta, 45 RBI e 86 punti in 135 partite.

Nel 2004 finì con .228 di media battuta, 33 RBI e 48 punti in 106 partite. Nel 2005 chiuse con .308 di media battuta in 5 partite.

Washington Nationals (2005-2006)[modifica | modifica sorgente]

Poi passò con i Nationals finendo con .264 di media battuta e 26 RBI e 20 punti in 74 partite. Nel 2006 finì con .223 di media battuta, 18 RBI e 28 punti in 78 partite.

Texas Rangers (2007-2009)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007 passò ai Rangers, chiuse con .307 di media battuta,70 RBI, 60 punti, 8 triple (6° nella American League) in 109 partite, ottenendo un premio. Nel 2008 finì con .298 di media battuta, 53 RBI e 70 punti in 122 partite.

Nel 2009 chiuse con .283 di media battuta, 89 RBI, 66 punti 43 doppie (8° nella AL) in 146 partite, ottenendo un premio.

Chicago Cubs (2010-2012)[modifica | modifica sorgente]

Il 1º gennaio 2010 firmò un contratto di 3 anni per un totale di 15.000.000 di dollari con i Cubs. Chiuse con .293 alla battuta, 66 RBI, 81 punti e 39 doppie (8° nella National League) in 152 partite, ottenendo la prima convocazione all'All-Star Game. Nel 2011 chiuse con .276 di media battuta, 35 RBI e 51 punti in 119 partite.

Nel 2012 chiuse con .070 di media battuta, 2 RBI e un punto in 13 partite.

Boston Red Sox (2012)[modifica | modifica sorgente]

Il 22 aprile 2012 venne preso dai Red Sox in cambio di Michael Bowden e un altro giocatore. Chiuse la stagione con .270 di media battuta, 7 RBI e 9 punti in 34 partite.

New York Mets (2013)[modifica | modifica sorgente]

Il 1º febbraio 2013 firmò come free agent un contratto annuale del valore di 700.000 dollari con i Mets. Il 7 aprile nella partita contro i Miami Marlins nel 9° inning con la sua valida, i Mets riuscirono a fare due punti rimontando e vincendo l'incontro per 4 a 3. Con i Mets chiuse con .285 alla battuta, 71 RBI e 61 punti in 117 partite.

Pittsburgh Pirates (2013)[modifica | modifica sorgente]

Il 27 agosto venne acquistato insieme al ricevitore John Buck più soldi per l'interno Dilson Herrera e il lanciatore di rilievo Vic Black, chiuse con .318 alla battuta, 17 RBI e 14 punti in 30 partite, per un totale di 88 RBI (10°nella NL) e .511 nello slugger (5° nella NL).

Philadelphia Phillies (2014-)[modifica | modifica sorgente]

Il 12 novembre firmò un contratto di due anni per un valore di 16 milioni di dollari con l'opzione per i Phillies di rifirmarlo per il 2016 a 8 milioni di dollari.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

  • All-Star con i Chicago Cubs (2010)
  • Giocatore della settimana della American League con i Texas Rangers (28/09/2009)
  • Futures Game Selection con i Scranton/Wilkes-Barre RailRiders (2002)
  • Post-Season All-Star della International League con i Scranton/Wilkes-Barre RailRiders (2002)
  • Post-Season All-Star della Eastern League con i Reading Fightin Phils (2001)
  • MVP della Eastern League con i Phils (2001)
  • Rookie dell'anno della Eastern League con i Phils (2001)
  • Rangers Harold McKinney Good Guy Award con i Texas Rangers (2007).

Numeri di maglia indossati[modifica | modifica sorgente]

  • n° 29 con i Philadelphia Phillies (2002-2005)
  • n° 29 con i Washington Nationals (2006)
  • n° 22 con i Texas Rangers (2007-2009)
  • n° 24 con i Chicago Cubs (2010-2012)
  • n° 23 con i Boston Red Sox (2012)
  • n° 6 con i New York Mets (2013)
  • n° 2 con i Pittsburgh Pirates (2013)
  • n° 3 con i Philadelphia Phillies (2014-).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]