Marionia blainvillea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Marionia blainvillea
Marionia blainvillea
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Opistobranchia
Ordine Nudibranchia
Sottordine Dendronotacea
Famiglia Tritoniidae
Genere Marionia
Specie M. blainvillea
Nomenclatura binomiale
Marionia blainvillea
Risso, 1818
Sinonimi

Tritonia tethydea (delle Chiaje, 1822)
Tritonia decaphylla (Cantraine, 1835)
Tritonia acuminata (O. G. Costa, 1840)
Tritonia quadrilatera (Schultz in Philippi, 1844)
Tritonia costae (Vérany, 1846)
Tritonia meyeri (Vérany, 1852)
Marionia berghi (Vayssière, 1879)
Marionia affinis (Bergh, 1883)

Marionia blainvillea (Risso, 1818) è una specie del genere Marionia, appartenente alla famiglia degli Tritoniidae dei molluschi nudibranchia.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Endemica del Mar Mediterraneo, vive su fondali caratterizzati da coralligeno, spesso su Paramuricea clavata ed Alcyonium acaule, da 10 fino a 50 metri di profondità.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Corpo dal colore molto vario, da arancione traslucido fino a rosso-marrone con chiazze bianche. Presenta appendici frastagliate, simili al ciuffo branchiale, su tutto il corpo. Fino a 5 centimetri di lunghezza.

Alimentazione e comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di ortocoralli come Alcyonium acaule, Alcyonium palmatum, Eunicella cavolinii, Eunicella singularis, Leptogorgia sarmentosa, Paramuricea clavata. È in grado di nuotare tramite i movimenti del corpo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi