Mario Mandžukić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Mandžukić
Mario Mandžukić Bayern.jpg
Mandžukić veste la divisa del Bayern Monaco nel 2012
Dati biografici
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 187[1] cm
Peso 84[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Atletico Madrid Atlético Madrid
Carriera
Squadre di club1
2004-2005 Marsonia Slavonski Brod Marsonia Slavonski Brod 23 (14)
2005-2007 NK Zagabria NK Zagabria 51 (14)
2007-2010 Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria 81 (42)
2010-2012 Wolfsburg Wolfsburg 56 (20)
2012-2014 Bayern Monaco Bayern Monaco 54 (33)
2014- Atletico Madrid Atlético Madrid 13 (6)
Nazionale
2004-2005
2007
2005-2007
2007-
Croazia Croazia U-19
Croazia Croazia U-20
Croazia Croazia U-21
Croazia Croazia
10 (3)
1 (1)
9 (1)
57 (17)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2014

Mario Mandžukić (Slavonski Brod, 21 maggio 1986) è un calciatore croato, attaccante dell'Atletico Madrid e della nazionale croata.

Caratteristiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante moderno che fa del fisico imponente e del gioco aereo le sue armi principali.[2] Molto bravo nel colpo di testa, è dotato di un ottimo fiuto del gol e di una discreta velocità.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

NK Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2006-07 firma il suo primo contratto da professionista con l'NK Zagabria. Esordisce da professionista il 29 luglio 2006 nella vittoria per 1-3 ai danni del Kamen Ingrad, match in cui segna anche il suo primo gol da professionista. Si ripete anche il match successivo, segnando il decisivo 0-1 ai danni dello Slaven Belupo. Il 2 dicembre segna un gol nella sconfitta per 2-1 nel derby contro la Dinamo Zagabria. Chiude la prima stagione da professionista collezionando 9 presenze e realizzando 3 reti.

Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Mandžukić durante il periodo nella Dinamo Zagabria

Dopo aver ben figurato in campionato, nella stagione 2007-08 viene acquistato dalla Dinamo Zagabria. Esordisce con la nuova maglia il 21 luglio 2007 nella vittoria casalinga per 5-0 nei confronti dell'HNK Sibenik, in cui segna anche il suo primo gol con la Dinamo. Il 7 agosto 2007 esordisce in Champions League, nella gara preliminare vinta 3-1 in casa dell'NK Domzale. Il 1º settembre realizza la sua prima doppietta in carriera, nella vittoria per 1-3 nel derby contro la sua ex squadra, l'NK Zagabria. Il 4 ottobre esordisce anche in Coppa Uefa, nella vittoria per 2-3 in casa dell'AFC Ajax, in cui realizza una doppietta, i suoi primi gol in competizioni europee. Conclude la stagione collezionando 38 presenze e realizzando 14 gol.

La stagione successiva viene riconfermato in rosa ed esordisce in campionato il 3 agosto nella vittoria interna per 3-1 nei confronti dell'NK Inter Zapresic. Il 17 agosto durante Dinamo Zagabria-HNK Cibalia Vinkovci vinta 6-0, realizza i primi 3 gol stagionali, sua prima tripletta in carriera. Il 16 luglio gioca durante il primo turno di preliminari di Champions League, partita vinta 0-2 nei confronti del Linfield, match in cui va anche a segno. Si ripeterà nella partita di ritorno, segnando nel pareggio 1-1. Il 18 settembre gioca la sua prima partita stagionale in Coppa Uefa, nel pareggio a reti inviolate contro lo Sparta Praga. Alla terza presenza segna il suo primo gol stagionale nella competizione europea, nella vittoria per 3-2 nei confronti del NEC. Conclude la sua seconda stagione con la Dinamo collezionando 46 presenze e realizzando 20 gol.

La società di Zagabria decide di puntare su di lui per la terza stagione consecutiva. Il 14 luglio 2009 esordisce nei preliminari di Champions League nel pareggio a reti inviolate contro il Pyunik e segna nella vittoria per 3-0 del ritorno. Il nuovo campionato inizia con la vittoria interna per 7-1 nei confronti dell'NK Istra 1961, dove realizza anche 2 gol. Il 20 agosto 2009 esordisce anche nei preliminari di Europa League, nella partita vinta 4-0 nei confronti degli Heart of Midlothian, in cui va anche a segno. Il 27 febbraio 2010 realizza la sua seconda tripletta in carriera, nella vittoria interna per 6-0 nei confronti della Croatia Sesvete. Conclude la terza stagione con la maglia della Dinamo collezionando 38 presenze e realizzando 17 gol.

Wolfsburg[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010-11, dopo tre stagioni alla Dinamo Zagabria, si trasferisce in Germania nelle file del Wolfsburg. Esordisce in Bundesliga il 20 agosto 2010, nella sconfitta all'Allianz Arena per 2-1 contro il Bayern Monaco. Segna il suo primo gol nel campionato tedesco il 12 marzo 2011, nella sconfitta interna per 1-2 contro il Norimberga. Il 15 agosto esordisce invece in Coppa di Germania, nella vittoria esterna per 1-2 in casa del Preußen Münster. Conclude la prima stagione in Germania collezionando 38 presenze e realizzando 13 gol.

L'anno dopo viene riconfermato al centro dell'attacco del Wolfsburg per la stagione 2011-12. Esordisce il 6 agosto 2011 nella vittoria esterna per 0-3 nei confronti del Colonia. Realizza i primi gol stagionali l'11 settembre nel match vinto 2-1 contro lo Schalke 04, in cui mette a segno una doppietta. Conclude la seconda stagione in Germania collezionando 40 presenze e realizzando 15 gol.

Bayern Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 giugno 2012 dopo una buona partecipazione ad Euro 2012, durante il quale ha messo a segno tre reti laureandosi capocannoniere del torneo, passa al Bayern Monaco per 13 milioni e firma un contratto fino al 2016. Il 6 aprile 2013 vince la sua prima Bundesliga (il ventitreesimo titolo dei bavaresi) con sei giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.[3] Il 25 maggio 2013 vince per la prima volta la Champions League, grazie alla vittoria per 2-1 nella finale contro il Borussia Dortmund, segnando il gol del momentaneo 1-0.[4] Il 1º giugno 2013 vince anche la sua prima Coppa di Germania, ottenendo il treble con la compagine bavarese.[5]

La stagione 2013-2014 si apre con la vittoria il 30 agosto 2013 della Supercoppa UEFA, ottenuta sconfiggendo ai rigori in finale la compagine londinese del Chelsea, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sul 2-2.[6] Nel corso dell'annata la squadra bavarese conquista altri tre titoli, la Coppa del mondo per club,[7] la Bundesliga[8] e la Coppa di Germania.[9]

Atletico Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio 2014, firma un quadriennale con l'Atletico Madrid.[10]Segna il suo primo gol con i colchoneros il 22 agosto successivo, risultando il "match winner" nella sfida contro il Real Madrid, rete che consente all'Atletico di vincere la Supercoppa di Spagna.
Mandžukić mette a segno il suo primo gol nella Liga il 30 agosto 2014, andando in rete nella seconda giornata di campionato nella vittoria casalinga 2-1 contro l'Eibar.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno del 2012 viene inserito dal CT Slaven Bilić tra i 23 convocati ad Euro 2012. Schierato titolare in attacco, nella prima giornata del girone eliminatorio risulta subito decisivo, realizzando una doppietta nel 3-1 ai danni dell'Irlanda. Nel secondo match mette a segno la rete del definitivo 1-1 contro l'Italia, rispondendo al vantaggio marcato Andrea Pirlo.[12] I tre goal realizzati gli permettono di concludere il torneo da capocannoniere assieme a Fernando Torres, Mario Balotelli, Mario Gomez, Alan Dzagoev e Cristiano Ronaldo.[13]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Croazia Marsonia 2.HNL 23 14 - - - - - - - - - 23 14
2005-2006 Croazia NK Zagabria 1.HNL 28 3 - - - - - - - - - 28 3
2006-2007 1.HNL 23 11 CC 4 3 - - - - - - 27 14
ago. 2007 1.HNL - - CC - - I 2 0 - - - 2 0
Totale NK Zagabria 51 14 4 3 2 0 - - 57 17
ago. 2007-2008 Croazia Dinamo Zagabria 1.HNL 29 12 CC 8 5 UCL+CU 5[14]+5 1[14]+2 - - - 47 23
2008-2009 1.HNL 28 16 CC 5 5 UCL+CU 5[14]+5 2[14]+1 - - - 43 24
2009-2010 1.HNL 24 14 CC 3 0 UCL+UEL 3[14]+7[15] 2[14]+1[16] - - - 37 17
ago. 2010 1.HNL - - CC - - UCL 1[17] 2[17] SC 0 0 1 2
Totale Dinamo Zagabria 81 42 16 10 31 11 0 0 128 66
ago. 2010-2011 Germania Wolfsburg BL 24 8 CG 3 0 - - - - - - 27 8
2011-2012 BL 32 12 CG 1 0 - - - - - - 33 12
Totale Wolfsburg 56 20 4 0 - - - - 60 20
2012-2013 Germania Bayern Monaco BL 24 15 CG 5 3 UCL 10 3 SG 1 1 40 27
2013-2014 BL 30 18 CG 4 4 UCL 10 3 SG+SU+Cmc 1+1+2 0+0+1 48 28
Totale Bayern Monaco 54 33 9 7 20 6 5 2 88 55
2014-2015 Spagna Atlético Madrid PD 13 6 CR 1 2 UCL 6 5 SS 2 1 22 14
Totale carriera 278 129 34 22 59 22 7 3 378 175

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Croazia Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-11-2007 Skopje Macedonia Macedonia 2 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 2008 - Ingresso al 42’ 42’
10-09-2008 Zagabria Croazia Croazia 1 – 4 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2010 1 Ingresso al 73’ 73’
11-10-2008 Kharkiv Ucraina Ucraina 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 84’ 84’
15-10-2008 Zagabria Croazia Croazia 4 – 1 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 68’ 68’
06-06-2009 Zagabria Croazia Croazia 2 – 2 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 60’ 60’
12-08-2009 Minsk Bielorussia Bielorussia 1 – 3 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 66’ 66’ Ammonizione al 72’ 72’
05-09-2009 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 65’ 65’
09-09-2009 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2010 -
08-10-2009 Rijeka Croazia Croazia 3 – 2 Qatar Qatar Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-10-2009 Astana Kazakistan Kazakistan 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 63’ 63’
03-03-2010 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
19-05-2010 Klagenfurt Austria Austria 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
23-05-2010 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Amichevole - Uscita al 90’ 90’
11-08-2010 Bratislava Slovacchia Slovacchia 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
03-09-2010 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 - Ingresso al 84’ 84’
09-10-2010 Tel-Aviv Israele Israele 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 - Ingresso al 57’ 57’
12-10-2010 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole 1
17-11-2010 Zagabria Croazia Croazia 3 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2012 - Ingresso al 78’ 78’
03-06-2011 Spalato Croazia Croazia 2 – 1 Georgia Georgia Qual. Euro 2012 1
10-08-2011 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 73’ 73’
02-09-2011 Attard Malta Malta 1 – 3 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 35’ 35’
06-09-2011 Zagabria Croazia Croazia 3 – 1 Israele Israele Qual. Euro 2012 -
07-10-2011 Atene Grecia Grecia 2 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Rijeka Croazia Croazia 2 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2012 1 Uscita al 84’ 84’
11-11-2011 Istanbul Turchia Turchia 0 – 3 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 1 Uscita al 90’ 90’
15-11-2011 Zagabria Croazia Croazia 0 – 0 Turchia Turchia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 45’ 45’ Uscita al 72’ 72’
29-02-2012 Zagabria Croazia Croazia 1 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Ammonizione al 37’ 37’ Uscita al 46’ 46’
25-05-2012 Pola Croazia Croazia 3 – 1 Estonia Estonia Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
02-06-2012 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 63’ 63’
10-06-2012 Poznan Irlanda Irlanda 1 – 3 Croazia Croazia Euro 2012 2
14-06-2012 Poznan Italia Italia 1 – 1 Croazia Croazia Euro 2012 1 Uscita al 94’ 94’
18-06-2012 Danzica Croazia Croazia 0 – 1 Spagna Spagna Euro 2012 - Ammonizione al 92’ 92’
15-08-2012 Spalato Croazia Croazia 2 – 4 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
07-09-2012 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2014 -
11-09-2012 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 88’ 88’
12-10-2012 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 72’ 72’
16-10-2012 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2014 1
06-02-2013 Londra Croazia Croazia 4 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
22-03-2013 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2014 1
26-03-2013 Swansea Galles Galles 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 -
07-06-2013 Zagabria Croazia Croazia 0 – 1 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 88’ 88’
14-08-2013 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 2 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
06-09-2013 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 1
11-10-2013 Zagabria Croazia Croazia 1 – 2 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 32’ 32’
15-10-2013 Edimburgo Scozia Scozia 2 – 0 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 80’ 80’
15-11-2013 Reykjavik Islanda Islanda 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 87’ 87’
19-11-2013 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 1 Red card.svg 38’
05-03-2014 Berna Svizzera Svizzera 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-05-2014 Osijek Croazia Croazia 2 – 1 Mali Mali Amichevole - Uscita al 60’ 60’
07-06-2014 Salvador de Bahia Croazia Croazia 1 – 0 Australia Australia Amichevole - Ingresso al 59’ 59’ Ammonizione al 64’ 64’
18-06-2014 Manaus Camerun Camerun 0 – 4 Croazia Croazia Mondiali 2014 - 1º turno 2
23-06-2014 Recife Croazia Croazia 1 – 3 Messico Messico Mondiali 2014 - 1º turno -
04-09-2014 Pola Croazia Croazia 2 – 0 Cipro Cipro Amichevole 2 Uscita al 61’ 61’
09-09-2014 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 31’ 31’ Uscita al 79’ 79’
10-10-2014 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 -
13-10-2014 Osijek Croazia Croazia 6 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 -
16-11-2014 Milano Italia Italia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 -
Totale Presenze 57 Reti 17

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010
Dinamo Zagabria: 2007-2008, 2008-2009
Dinamo Zagabria: 2007, 2008, 2009, 2010
Bayern Monaco: 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2012
Atlético Madrid: 2014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2012-2013
Bayern Monaco: 2013
Bayern Monaco: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2008-2009 (16 gol)
2009
2012: (3 gol, a pari merito con Mario Balotelli, Mario Gómez, Cristiano Ronaldo, Alan Dzagoev e Fernando Torres)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Mario Mandžukić, Club Atlético de Madrid. URL consultato il 25 agosto 2014.
  2. ^ Mario Mandzukic - Scheda tecnica e video, brividosportivo.it, 13 giugno 2012. URL consultato il 4 maggio 2014.
  3. ^ Bayern campione di Germania con 6 turni d'anticipo: è il trionfo numero 23, gazzetta.it, 6 aprile 2013. URL consultato il 4 maggio 2014.
  4. ^ Borussia-Bayern 1-2: festa con Robben sul filo di lana, gazzetta.it, 25 maggio 2013. URL consultato il 4 maggio 2014.
  5. ^ Bayern nella storia: tripletta. Vince anche la Coppa di Germania, gazzetta.it, 1º giugno 2013. URL consultato il 4 maggio 2014.
  6. ^ Bayern vince la Supercoppa, Chelsea ko, gazzetta.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 21 giugno 2014.
  7. ^ Mondiale per club: trionfa il Bayern. Raja Casablanca battuto 2-0, gazzetta.it, 21 dicembre 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  8. ^ Festa Bayern Monaco: 24º titolo con 7 giornate d'anticipo, gazzetta.it, 25 marzo 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  9. ^ Bayern Monaco vince Coppa di Germania, gazzetta.it, 17 maggio 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  10. ^ (ES) Mandzukic ya es rojiblanco, clubatleticodemadrid.com, 10 luglio 2014. URL consultato il 7 dicembre 2014.
  11. ^ (EN) Mario Mandzukic finds net as Atlético Madrid run close by Eibar, theguardian.com, 30 agosto 2014. URL consultato il 7 dicembre 2014.
  12. ^ Italia-Croazia finisce 1-1, Mandzukic risponde a Pirlo, tuttosport.com. URL consultato il 4 maggio 2014.
  13. ^ Mandzukic si racconta sognando la Champions: "Al Bayern grazie a Magath, devo stare più attento ai gialli", goal.com, 25 maggio 2013. URL consultato il 4 maggio 2014.
  14. ^ a b c d e f Nei turni preliminari.
  15. ^ 2 presenze nei play-off.
  16. ^ Nei play-off.
  17. ^ a b Secondo turno preliminare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]