Mario Golf: Toadstool Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Golf: Toadstool Tour
Mario Golf Toadstoll Tour.png
La copertina del gioco
Titolo originale マリオゴルフ ファミリーツアー
Sviluppo Camelot
Pubblicazione Nintendo
Serie Mario Golf
Data di pubblicazione Stati Uniti 29 luglio 2003
Giappone 5 settembre 2003
Australia febbraio 2004
Europa 18 giugno 2004
Genere Golf
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo GameCube
Supporto Cartuccia
Fascia di età CERO: A
ESRB: E
PEGI: 3+

Mario Golf: Toadstool Tour è un videogioco sportivo sviluppato da Camelot Software Planning e pubblicato, per la prima volta nel 2003, da Nintendo per il GameCube. È il sequel di Mario Golf uscito nel 1999 per Nintendo 64, nonché il quinto gioco della serie Mario Golf. I personaggi giocabili provengono tutti dalle serie di Mario.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Personaggi sbloccabili[modifica | modifica sorgente]

Filmato introduttivo[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Vedendo una gigantesca coppa d'argento, Mario e Luigi decidono di partecipare con Peach e Daisy ad un torneo di golf per vincerla;tuttavia Wario e Waluigi si ingelosiscono della concorrenza dei rivali tentando di superarli facendo la stessa cosa con Yoshi, Koopa Troopa, Donkey Kong e Diddy Kong, ma con esiti negativi. Alla fine i due finiscono per fare un occhio nero a Bowser lanciandogli la palla in lontananza, così questi li insegue inferocito per buttargli delle bob-ombe, mentre Mario è arrivato all'ultima buca. Subito dopo Bowser cerca di annientare Wario e Waluigi nel proprio castello e, quando questi riescono a varcarne le porte, Mario tira la palla su di loro facendogli un occhio nero e facendo cadere una bob-omba di Bowser. Nell'ultima scena, vedendo il castello esplodere, Mario rimane in dubbio su cosa sia accaduto osservando le facce di Wario, Waluigi e Bowser arrabbiate.