Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser
M&L3Cover.jpg
Copertina di Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser
Sviluppo AlphaDream
Pubblicazione Nintendo
Serie Mario
Data di pubblicazione Giappone 11 febbraio 2009
Stati Uniti 14 settembre 2009[1]
Europa 9 ottobre 2009
Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo DS
Fascia di età PEGI: 3
Preceduto da Mario & Luigi: Fratelli nel tempo
Seguito da Mario & Luigi: Dream Team Bros.

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser, rilasciato in giappone come Mario & Luigi RPG 3, è il seguito di Mario & Luigi: Fratelli nel tempo, videogioco di ruolo per Nintendo DS. Annunciato il 2 ottobre 2008[2], il videogioco è stato rilasciato in Giappone l'11 febbraio 2009, mentre nel resto del mondo è stato rilasciato nell'autunno dello stesso anno. Il videogioco introduce nuove caratteristiche come la possibilità di utilizzare Bowser come personaggio giocabile, inoltre fa affidamento alle caratteristiche uniche della console, come l'uso del touch screen e del microfono.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel pacifico Regno dei Funghi, governato dalla Principessa Peach, si sta rapidamente diffondendo una grave malattia, la Gravitombolite, la quale ingigantisce i Toad, gli abitanti del Regno. Per trovare una soluzione al contagio, viene indetto un Consiglio, al quale partecipano anche Mario e Luigi, oltre che ad una rappresentante del saggio popolo delle Stelle, Dorastella. La riunione però si chiude in anticipo: Bowser, signore dei Koopa e dei Goomba, tenta per l'ennesima volta di rapire la Principessa. Viene però prontamente messo a K.O. da Mario, e spedito lontano dal Castello, in una foresta. Qui il perfido Re dei Koopa trova in un fungo vendutogli da un misterioso individuo la possibilità di acquisire una mastodontica forza (da sfruttare, naturalmente, per eliminare Mario e Luigi): il fungo si rivela però dannoso, in quanto Bowser inizia ad aspirare tutto ciò che trova, e il mercante si scopre essere Sogghigno, perfido scienziato desideroso di ottenere il controllo del Regno dei Funghi (come in Mario & Luigi: Superstar Saga). Bowser, continuando ad aspirare ogni cosa, torna al Castello e risucchia Peach, Mario, Luigi, il medico dei Toad, Dorastella e Mastro Toad. Ognuno di loro si trova in una diversa area del corpo di Bowser. Mario ha quindi il compito di trovare, assieme a Dorastella, prima Luigi e poi Peach. Nel frattempo gli effetti del fungo su di Bowser sono svaniti, e il Re dei Koopa decide di tornare al suo castello. Il suo cammino viene ostacolato da Sogghigno e dal suo aiutante Grugnosauro, che, tramite un antico potere, tentano di diventare i Signori del Regno dei Funghi. La collaborazione tra Mario e Luigi con Bowser porterà alla salvezza del Regno.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bowser (Castello di Peach)
  2. Goombuli Elite (Ripostiglio Cellulare)
  3. Grugnosauro (Promontorio Rocciabuca)
  4. Luc Bloque (Spiaggia Scogliocanino)
  5. Malablatta gigante (Condotto Fiammogeno)
  6. Statua Guardaflussi (Spiaggia Scogliocanino)
  7. Fido Blocco (Spiaggia Scogliocanino)
  8. Torcibruco (Foresta Selvafosca)
  9. Bruchilde e Bifidus (Fascio Nervoso)
  10. Grugnosauro (Castello di Bowser)
  11. Alfa-carotene e Beta-Carotene (Sistema metabolico)
  12. Bowser (Fungopoli)
  13. Bruchilde Saggia (Apparato traslucido)
  14. Memoria M e Memoria L (Magazzino dei ricordi)
  15. Bidomatic (Castello di Peach)
  16. Grugnosauro delle Nevi (Castello di Peach)
  17. Stella Oscura e Satelliti Oscuri (Cavità Ventosa)
  18. Sogghigno Oscuro e Risucchiabot (Castello di Peach)
  19. Bowser Oscuro e Nucleo della Stella Oscura (Cima del Castello di Peach)

È inoltre presente una battaglia boss aggiuntiva. In un'area segreta del Castello di Bowser è infatti possibile affrontare tre Shroob, i nemici del precedente gioco della saga.

Boss Salone delle Sfide[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bruchilde +
  2. Alfa beta carotene +
  3. Bruchilde saggia +
  4. Memoria M & L +
  5. Bidomatic +
  6. Stella oscura +

Dopo aver affrontato tutti i precedenti

  1. Bowser +

Battaglie titaniche[modifica | modifica wikitesto]

  1. Castello di Bowser (Foresta Selvafosca)
  2. Torre di Yikk (Lago Blubolla)
  3. Sogghigno Express (Ferrovia Sotterranea)
  4. Super Robo Peach (Castello di Peach)

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Le ambientazioni fuori da Bowser (che si potranno esplorare, una volta raggiunto un certo punto del gioco, anche con Mario e Luigi) sono in visuale a volo d'uccello, mentre il suo corpo è a scorrimento laterale.

Mario e Luigi all'inizio possono usare il Salto, poi il Martello dal ripostiglio cellulare, "Minimario" (eseguibile rimpicciolendo Mario con una martellata in testa da parte di Luigi) dalla sacca vascolare, Salto Avvitato dal centro metabolico e la Trivella Gemella dall'apparato traslucido.

Bowser nel prologo può usare Pugno e Fiammata all'inizio del gioco. Dopo aver risucchiato Mario e Luigi,a causa della Malablatta che gli ostruiva il tubo con cui le eseguiva, perde la capacità di eseguirla. Dopo che Mario e Luigi la sconfiggeranno Bowser potrà di nuovo sputare fuoco; inoltre Bowser nel corso del gioco apprende anche il Guscioschianto,dopo aver completato l'Apparato Traslucido e la Sferarmata, dopo aver sconfitto Bidomatic nel giardino del castello di Peach.

Tutti possono spostarsi con la pulsantiera +. Per passare da Mario e Luigi a Bowser basta premere X o Y mentre per passare da Bowser a Mario e Luigi basta premere A o B.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2013 è stato ufficializzato un sequel di nome Mario & Luigi: Dream Team Bros..

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.gamestop.com/Catalog/ProductDetails.aspx?product_id=75080 GameStop: Mario & Luigi: Bowser's Inside Story
  2. ^ Nintendo Reveals Punch-Out!! Wii, Sin and Punishment 2, And More

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]