Marinus Wagtmans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marinus Wagtmans
Marinus Wagtmans.jpg
Dati biografici
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Carriera
Squadre di club
1968-1970 Willem II-Gazelle
1971 Molteni Molteni
1972 Goudsmit-Hoff
1973 Canada Dry-Gazelle
Nazionale
1968-1972 Paesi Bassi Paesi Bassi
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Argento Nürburgring 1966 Cronosquadre
 

Marinus "Rini" Wagtmas (Sint-Willebrord, 25 dicembre 1946) è un ex ciclista su strada e pistard olandese. Professionista dal 1968 al 1973, ottenne due successi di tappa alla Vuelta a España e tre al Tour de France, dove indossò per un giorno la maglia gialla. Nel 1966 fu medaglia d'argento mondiale nella cronosquadre.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passato professionista nel 1968 con la Willem II-Gazelle, nella stagione del debutto riuscì a vincere quattro corse, fra cui una tappa alla Bicicletta Basca ed un'altra nella Quattro Giorni di Dunkerque. Fu inoltre secondo al Giro del Belgio. Nel 1969 vinse tre criterium e alla Vuelta a España riuscì ad arrivare sul podio finale. Ottenne buoni risultati anche nelle corse al nord, dove fu secondo sia alla Quattro giorni di Dunkerque che al Giro del Lussemburgo; fu anche terzo nella Bicicletta Basca. Si concentrò anche nell'attività su pista e fu terzo nell'inseguimento individuale ai campionati nazionali.

L'anno successivo vinse cinque corse, fra cui due tappe alla Vuelta a España ed una al Tour de France, oltre a due criterium, a Koksijde e Plumeliau. Nel 1971 vinse ancora una tappa al Tour de France, il primo dei tre segmenti della seconda frazione, e indossò per un giorno, in verità per poche ore, la maglia gialla.[1] In quella stessa stagione partecipò anche al suo unico Giro d'Italia, che concluderà sedicesimo, e fu terzo nella Milano-Torino.

L'anno successivo colse la terza vittoria al Tour de France e un terzo posto al campionato nazionale su strada. Mentre si preparava per la stagione del 1973, da alcuni controlli risultarono dei problemi cardiaci che lo costrinsero al ritiro.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

2ª tappa Ronde van Midden-Zeeland
Classifica generale Ronde van Midden-Zeeland
1ª tappa Tour de Namur
10ª tappa Tour de l'Avenir
5ª tappa Österreich-Rundfahrt
7ª tappa Österreich-Rundfahrt
Classifica generale Österreich-Rundfahrt
1ª tappa Tour de Namur
3ª tappa Tour de Namur
5ª tappa Quatre Jours de Dunkerque
3ª tappa, 1ª semitappa Euskal Bizikleta
15ª tappa Tour de France
11ª tappa Vuelta a España
13ª tappa Vuelta a España
3ª tappa Tour de France
18ª tappa Tour de France

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Acht van Chaam
Prologo Tour de France (cronosquadre)
Acht van Chaam

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1969: 6º
1970: 5º
1971: 16º
1972: 54º
1969: 3º
1970: ritirato
1972: fuori tempo (5ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1969: 33º
1970: 84º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

San Sebastián 1965 - In linea Dilettanti: 16º
Nürburgring 1966 - Cronometro a squadre: 2º
Imola 1968 - In linea: ritirato
Zolder 1969 - In linea: 26º
Leicester 1970 - In linea: 51º
Mendrisio 1971 - In linea: 26º
Gap 1972 - In linea: 23º

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Bill e Carol McGann, The Story of the Tour de France - Volume 2: 1965-2007, Dog Ear Publishing, 2008, pp. 56, ISBN 978-159858-608-4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 70837104