Marina Timofeevna Semёnova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Marina Semёnova)
Marina Semёnova nel 1928 a 20 anni

Marina Timofeevna Semёnova (in russo: Марина Тимофеевна Семёнова?; San Pietroburgo, 12 giugno 1908Mosca, 8 giugno 2010) fu una ballerina russa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Marina Semёnova nacque a San Pietroburgo nel 1908, fu la prima ballerina di un certo rilievo formata da Agrippina Vaganova e si laureò in danza classica nel 1925 all'Accademia di Ballo Vaganova che fu "ricordato negli annali come l'anno del trionfo senza precedenti di Marina Semёnova"[1]. Parla della Semёnova Majja Michajlovna Pliseckaja con queste parole:

« Quello che lei ha dimostrato nel suo tempo era insolito, nuovo, mozzafiato. Ora, è opinione diffusa che è sempre stato così. »
(Majja Michajlovna Pliseckaja)

Fino al 1930 lavorò per il balletto Kirov, poi nel 1930 fu trasferita da Stalin al Teatro Bol'šoj, sposò poi Lev Karachan, vice ministro degli esteri e ambasciatore in Cina, Polonia e Turchia, condannato poi a morte nel 1937 durante le Grandi Purghe.

Semёnova fu ospite del Balletto dell'Opera di Parigi nel 1935 dove danzò nel Giselle di Théophile Gautier con Serge Lifar; al suo tour all'estero si oppose il maresciallo Vorošilov che scrisse anche una lettera a Stalin[2].

Nel 1941 ricevette il Premio Stalin e nel 1952 si ritirò dalle scene, ma continuò ad insegnare il balletto classico a Mosca fino al 2004 all'età di 96 anni sempre al Teatro Bol'šoj. Negli ultimi anni strinse una profonda amicizia con il ballerino armeno Nikolaj Tsiskaridze che la intervistò alcune volte. Nel 2008 il Teatro Bol'šoj celebrò il suo centenario; Marina Semёnova morì nella sua casa di Mosca a 101 anni d'età, a soli 4 giorni dal 102º compleanno[3].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
Ordine della Bandiera rossa del Lavoro (3 volte) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera rossa del Lavoro (3 volte)
Ordine al merito per la Patria di III Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di III Classe
Artista del popolo della RSFSR - nastrino per uniforme ordinaria Artista del popolo della RSFSR
Premio Stalin - nastrino per uniforme ordinaria Premio Stalin
Eroe del Lavoro Socialista - nastrino per uniforme ordinaria Eroe del Lavoro Socialista
Artista Nazionale dell'URSS - nastrino per uniforme ordinaria Artista Nazionale dell'URSS
Premio del Presidente della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Premio del Presidente della Federazione Russa

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • S. Ivanova. Marina Semёnova. Moskva 1965.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Agrippina Vaganova. Basic Principles of Classical Ballet. Courier Dover Publications, 1969. ISBN 0-486-22036-2 pag.9
  2. ^ Stalin: An Unknown Portrait. Central European University Press, 2003. ISBN 963-9241-19-9 pag. 225
  3. ^ Marina Semyonova, Star of Bolshoi Ballet, Dies at 102

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]