Marie Windsor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marie Windsor in un ritratto pubblicitario del 1954

Marie Windsor, nome d'arte di Emilie Marie Bertelsen (Marysvale, 11 dicembre 1919Beverly Hills, 10 dicembre 2000), è stata un'attrice cinematografica e televisiva statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nativa dello Utah, Emilie Marie Bertelsen era la maggiore dei tre figli di Etta e Lane Bertelsen. Dopo aver frequentato l'università e aver lavorato per un certo periodo in teatro, esordì nel cinema nei primi anni quaranta. Durante il decennio venne scritturata in brevi ruoli non accreditati, generalmente di moglie infedele o amante, per lo più in film di serie B. Ma molti sono i titoli di pregevole fattura nella sua filmografia, da Le forze del male (1948) di Abraham Polonsky, accanto a John Garfield, al melodramma Marocco (1949), fino ai notevoli thriller Le iene di Chicago (1952) di Richard Fleischer e Rapina a mano armata (1955) del giovane Stanley Kubrick.

L'attrice alternò l'attività sul grande schermo con interpretazioni per la televisione, tra cui i telefilm Simon & Simon, La signora in giallo e General Hospital.

Dopo un primo matrimonio nel 1946 con il musicista Fred Steel, si risposò nel 1954 con il cestista Jack Hupp, da cui ebbe un figlio.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 51889783