Marie Charlotte de La Tour d'Auvergne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marie Charlotte
Marie Charlotte ritratta da Nattier
Marie Charlotte ritratta da Nattier
Principessa de Beauvau
Nome completo Marie Sophie Charlotte de La Tour d'Auvergne
Nascita Hôtel de Bouillon, Parigi, Francia, 20 dicembre 1729
Morte Hôtel de Beauvau-Craon, Lunéville, Lorena, Francia, 6 settembre 1763
Padre Emmanuel Théodose de La Tour d'Auvergne
Madre Louise Henriette Françoise de Lorraine
Consorte Charles Juste de Beauvau
Figli Louise, Duchessa di Mouchy

Marie Sophie Charlotte de La Tour d'Auvergne (20 dicembre 17296 settembre 1763[1]) fu una nobildonna francese e membro del Casato di La Tour d'Auvergne. Sposò un membro della famiglia Beauvau, una potente famiglia originaria dell'Angiò. Ebbe una figlia a ventidue anni e morì di vaiolo[2] a trentatré. L'attuale Duca de Mouchy una linea della famiglia Noailles discende da lei e da suo marito.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata all'Hôtel de Bouillon a Parigi[3] da Emmanuel Théodose de La Tour d'Auvergne (1668–1730), Duca di Bouillon e dalla sua terza moglie Louise Henriette Françoise de Lorraine, fu l'unico figlio della coppia. Sua madre era una figlia di Joseph de Lorraine, Conte di Harcourt.

Suo padre era un figlio di Goffredo Maurizio de La Tour d'Auvergne e Maria Anna Mancini, quest'ultima era una nipote del Cardinale Mazzarino e una famosa e scandalosa padrona di casa ai suoi tempi.

Marie Charlotte fu titolata Mademoiselle de Château-Thierry dalla nascita. Quando la sorellastra maggiore Anne Marie Louise, Mademoiselle de Bouillon sposò Charles de Rohan, Principe di Soubise nel 1734, in quanto principessa più anziana non sposata della famiglia La Tour d'Auvergne, fu titolata Mademoiselle de Bouillon fino al suo matrimonio.

Un cugino di primo grado include Antoine de Vignerot du Plessis, figlio di sua zia Élisabeth Sophie de Lorraine e del famoso dannaiolo Armand de Vignerot du Plessis, duc de Richelieu.

Suo padre morì nel 1730,[1] lasciando sua madre vedova a ventitré anni. Sua madre morì nel 1737.[1] In quanto tale divenne la pupilla di suo zio Louis Henri, consociuto come il comte d'Évreux.

Nel 1741, suo zio materno, Principe di Harcourt[4] fu proposto per l'allora dodicenne Marie Charlotte (1741). Anche in questo caso, il matrimonio non si materializzò mai ed il Principe di Harcourt morì nel 1747 senza figli.

Sposò Charles Juste de Beauvau, un membro della ricca famiglia Beauvau della Lorena. Si sposarono il 3 aprile 1745.[1] Sua cognata (la sorella di suo marito) fu la famosa marquise de Boufflers. Sua figlia sposò Philippe Louis de Noailles, figlio di Philippe de Noailles ed Anne d'Arpajon, dama di compagnia di Maria Antonietta vittima della rivoluzione.[1]

Morì di vaiolo[2] all'Hôtel de Beauvau-Craon, la casa di città di suo marito a Lunéville nella Lorena. Lei e sua figlia si stavano dirigendo a Parigi dalla Lorena quando Marie Charlotte si ammalò. Nonostante la massima cura,[2] cedette alla malattia; in quel periodo stava organizzando la proposta di matrimonio fra su figlia Louise e Armand Louis de Gontaut, Duca di Lauzun.

Lauzun e Louise non si sposarono mai e furono entrambi profondamente afflitti per la morte di Marie Charlotte – i due erano innamorati– e con la morte di Marie Charlotte, Lauzun perse il suo più prezioso alleato,[2] in merito a una unione tra lui Louise. Sua figlia fu collocata nell'Abbazia di Port Royal[2] a Parigi dove rimase fino al suo matrimonio nel 1767.

Dopo la sua morte, suo marito si sposò nuovamente nel 1764 con Marie Charlotte Sylvie de Rohan-Chabot, una cugina del Prince of Soubise.[5] Marie Charlotte Sylvie aveva avuto una liaison che era incominciata nel 1750. La coppia rimase senza figli.[1]

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Antenati[modifica | modifica wikitesto]

Titoli, appellativi, onorificenze e stemma[modifica | modifica wikitesto]

Titoli ed appellativi[modifica | modifica wikitesto]

  • 20 dicembre 1729 – 29 dicembre 1734 sua altezza mademoiselle de Château-Thierry
  • 29 dicembre 1734 – 3 aprile 1745 sua altezza mademoiselle de Bouillon
  • 3 aprile 1745 – 6 settembre 1763 sua altezza la principessa di Beauvau

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Leo van de Pas, Marie Charlotte de La Tour d'Auvergne in Genealogics .org. URL consultato il 16 marzo 2010.
  2. ^ a b c d e Gaston Maugras, The Duc de Lauzun and the Court of Louis XV in Googlebooks.org. URL consultato il 25 marzo 2010.
  3. ^ In precedenza Hôtel de la Bazinière poi acquistato da suo nonno Goffredo Maurizio de La Tour d'Auvergne e un ampliamento dell'attuale École nationale supérieure des beaux-arts
  4. ^ Charles Philippe d'Albert Luynes, Mémoires du duc de Luynes sur la cour de Louis XV (1735-1758) By Charles Philippe d'Albert de Luynes in Googlebooks.org. URL consultato il 21 aprile 2010.
  5. ^ Soubise era anche il cognato di Marie Charlotte, avendo sposato la sorellastra maggiore Anne Marie Louise