Maria di Corico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maria di Corico (1321 – ante 1405) fu regina consorte, consecutivamente, di due re della Piccola Armena: Costantino V e Costantino VI, inoltre fu reggente della Cilicia Armena per un anno alla morte di Costantino IV, nel 1344.

Era figlia di Oscin, signore di Corico, e della sua seconda moglie Giovanna di Taranto, vedova del re Oscin d'Armenia.

Nel 1340 sposò il re Costantino V d'Armenia (1313, † 1362); da questa unione nacquero:

Nel 1369 sposò il re Costantino VI d'Armenia (..., † 1373).[1]

Il terzo marito fu Ottone di Brunswick.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Cronaca di Giovanni Dardel afferma che la moglie di Costantino VI era "cugina della regina Giovanna I di Napoli e del Principe di Taranto", in base a questa indicazione si pensa che si trattasse di un'altra Maria, nipote e non figlia di Oscin di Corico e Giovanna di Taranto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]