Maria Wodzińska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto di Maria Wodzińska del 1830

Maria Wodzińska (Vienna, 7 gennaio 1819Zelazowa Wola, 7 dicembre 1896) è stata una pittrice polacca, principalmente nota in quanto fidanzata di Frédéric Chopin. Studiò pianoforte con il compositore John Field ed arte all'Accademia di Ginevra. Di lei si dice che ne furono innamorati anche il principe Louis-Napoléon (futuro Napoleone III) ed il poeta Juliusz Słowacki, che scrisse un poema su di lei.

A lei Chopin dedicò il Valse brillante (op. 18) nel 1834 ed il Valzer dell'Addio nel 1835. Ella invece dipinse l'amato, creando quello che Tad Szulc definirà "uno dei migliori ritratti di Chopin, dopo quello di Delacroix, con il compositore che appare rilassato, pensieroso ed in pace".

La relazione della pittrice con Chopin terminò nel 1836, prima che i due potessero sposarsi come avevano previsto, a causa dell'opposizione al matrimonio del conte Wodzińska, che riteneva troppo fragile la salute di Chopin. Il 24 luglio 1841, la donna sposò Józef Skarbek, figlio di Fryderyk Skarbek, il padrino di Frédéric Chopin. Successivamente divorziò da Skarbek e sposò Władysław Orpiszewski nel 1848; da quest'ultimo ebbe un figlio, che però morì all'età di quattro anni. Nel 1881, morì anche il marito e lei trascorse il resto della propria vita a Kłóbka, in Polonia.[1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PL) Maria Wodzińska z Wodzina h. Jastrzębiec (M.J. Minakowski, Genealogia potomków Sejmu Wielkiego), Sejm-wielki.pl. URL consultato il 4 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]