Maria Elisabetta Alberti Casellati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Elisabetta Alberti Casellati

Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia
Durata mandato 12 maggio 2008 –
16 novembre 2011
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Luigi Manconi
Successore Salvatore Mazzamuto

Sottosegretario di Stato del Ministero della Salute
Durata mandato 30 dicembre 2004 –
22 aprile 2005
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Antonino Mangiacavallo
Successore Maria Elisabetta Alberti Casellati

Durata mandato 26 aprile 2005 –
16 maggio 2006
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Maria Elisabetta Alberti Casellati
Successore Antonio Gaglione

Segretario al Senato della Repubblica
Durata mandato 21 marzo 2013 –
in carica
Predecessore Marco Stradiotto
Successore in carica

Dati generali
Partito politico Forza Italia (1993-2009)
Il Popolo della Libertà (2009-2013)
Forza Italia (2013)
sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Rovigo
Data nascita 12 agosto 1946
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato
Partito Forza ItaliaPdL
Legislatura XII, XIV, XV, XVI, XVII
Gruppo Il Popolo della Libertà - Forza Italia
Circoscrizione Veneto
Incarichi parlamentari
  • Vicepresidente gruppo parlamentare senatori di Forza Italia (dal 2006 al 2008)

XVI Legislatura

Pagina istituzionale

Maria Elisabetta Alberti Casellati (Rovigo, 12 agosto 1946) è una politica italiana, senatrice del Popolo della Libertà e di Forza Italia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureata in giurisprudenza e in diritto canonico nella Pontificia Università Lateranense, è ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare IUS/11 "Diritto canonico ed ecclesiastico" presso l'Università di Padova (in aspettativa parlamentare). È iscritta all'Ordine avvocati di Padova. È senatore della Repubblica nella XVII Legislatura. Ricopre l'incarico di Segretario d'Aula, capogruppo Di Forza Italia nella Giunta per le elezioni e del Regolamento e della I Commissione Affari Costituzionali.

Incarichi di partito[modifica | modifica sorgente]

Aderisce a Forza Italia fin dalla sua fondazione. È stata componente del Collegio nazionale dei probiviri, dirigente nazionale del Dipartimento sanità di Forza Italia e vice dirigente nazionale dei dipartimenti di Forza Italia. Nel 1994 è segretaria di Forza Italia al Senato. Dal 2001 al 2002 è vice capogruppo di Forza Italia al Senato della Repubblica e dal 2002 al 2005 vice capogruppo vicario. Tra il 2006 e il 2008 è nuovamente vice presidente del gruppo al Senato.[1]

Incarichi istituzionali[modifica | modifica sorgente]

Eletta per la prima volta senatrice nel 1994, per la XII Legislatura. Tranne che nel 1996, è sempre rieletta dal 2001: 2006, 2008, e 2013. Ha svolto i seguenti incarichi: Nella XII legislatura Presidente della Commissione Sanità del Senato

Dal 21 marzo 2013 è eletta nel Consiglio di Presidenza del Senato della Repubblica come Segretario.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia[2].

Dal 14 gennaio 2014 è Capogruppo di Forza Italia nella Giunta delle Elezioni del Senato della Repubblica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ senato.it - Composizione del Gruppo Forza Italia nella XIV Legislatura
  2. ^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie
Predecessore Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia Successore Emblem of Italy.svg
Luigi Manconi 12 maggio 2008 - 16 novembre 2011 Salvatore Mazzamuto
Predecessore Sottosegretario di Stato del Ministero della Salute Successore Emblem of Italy.svg
Antonino Mangiacavallo 30 dicembre 2004 - 24 aprile 2005 - I
- 25 aprile 2005 - 16 maggio 2006 Antonio Gaglione II