Maria Anna d'Asburgo (1718-1744)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Anna d'Asburgo
Maria Anna d'Asburgo in un ritratto di Johann Gottfried Auerbach.
Maria Anna d'Asburgo in un ritratto di Johann Gottfried Auerbach.
Governatrice dei Paesi Bassi Austriaci
In carica 26 marzo 1744 –
16 dicembre 1744
Predecessore Friedrich August von Harrach-Rohrau
Successore Carlo Alessandro di Lorena
Nome completo Maria Anna Eleonore Wilhelmine Josepha von Habsburg
Trattamento Sua altezza imperiale e reale
Onorificenze Arciduchessa d'Austria e Principessa di Lorena
Altri titoli Arciduchessa d'Austria
Principessa reale di Ungheria
Principessa reale di Boemia
Principessa reale di Croazia e Slavonia
Principessa reale di Germania
Principessa imperiale del S.R.I.
Principessa di Lorena
Nascita Palazzo di Hofburg, Vienna, Austria, 14 settembre 1718
Morte Palazzo di Carlo di Lorena, Bruxelles, Paesi Bassi Austriaci (odierno Belgio), 16 dicembre 1744
Luogo di sepoltura Cripta Imperiale, Vienna
Dinastia Asburgo
Padre Carlo VI, Sacro Romano Imperatore
Madre Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel
Consorte Carlo Alessandro di Lorena
Religione cattolicesimo

Maria Anna d'Asburgo, arciduchessa d'Austria (Vienna, 18 settembre 1718Bruxelles, 16 dicembre 1744), era la terza figlia dell'imperatore Carlo VI d'Asburgo e di Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Maria Anna in giovane età.
Il Principe Carlo Alessandro di Lorena, marito di Maria Anna.

Infanzia[modifica | modifica sorgente]

Le due sorelle crebbero nel Kaiserhof (Corte imperiale) a Vienna. Fiducioso di poter avere altri figli maschi dopo la morte del primogenito Leopoldo Giovanni, Carlo non fece allevare le figlie come probabili imperatrici. Era un padre premuroso e affettuoso che appena poteva cercava di passare del tempo in compagnia delle figlie e dell'amata moglie.

Maria Anna e le sorelle crebbero quindi in un ambiente familiare più simile a quello borghese che a quello aristocratico.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Maria Anna si innamorò del principe Carlo Alessandro di Lorena, il fratello più giovane del marito di Maria Teresa, Francesco I. Ci fu molta resistenza contro il matrimonio, in quanto suo padre avrebbe desiderato un marito di rango più consono alla figlia dell'imperatore.

Fu solo dopo la morte del padre che Maria Teresa dette la sua approvazione per il matrimonio, che si celebrò nella Chiesa degli Agostiniani a Vienna il 7 gennaio 1744.

La coppia fu nominata governatrice dei Paesi Bassi austriaci come successione della zia di Maria Anna, Maria Elisabetta, che morì nel 1741.

Maria Anna d'Asburgo.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Carlo Alessandro si mise in guerra contro la Prussia, mentre Maria Anna, incinta del loro primo figlio, rimase a Bruxelles per sostituire il marito nell'attività di governo.

Il 3 ottobre 1744 l'arciduchessa diede alla luce un bambino morto e morì lei stessa il 16 dicembre 1744 per le conseguenze del parto. Entrambi furono sepolti nella Cripta Imperiale a Vienna.

Carlo Alessandro non si risposò più.

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Sacro Romano Impero (1519-1740)
Casa d'Asburgo
Max I wapp.svg

Carlo V (1519-1556)
Figli
Ferdinando I (1556-1563)
Massimiliano II (1563-1576)
Figli
Rodolfo II (1576-1612)
Mattia (1612-1619)
Ferdinando II (1619-1637)
Figli
Ferdinando III (1637-1657)
Figli
Ferdinando IV (1653-1654)
Leopoldo I (1658-1705)
Figli
Giuseppe I (1705-1711)
Carlo VI (1711-1740)
Maria Teresa (1745-1780)
come consorte di Francesco I (1745-1765)
Modifica
Albero genealogico di quattro generazioni di Maria Anna
Maria Anna Padre:
Carlo VI d'Asburgo
Nonno paterno:
Leopoldo I d'Asburgo
Bisnonno paterno:
Ferdinando III d'Asburgo
Trisnonno paterno:
Ferdinando II d'Asburgo
Trisnonna paterna:
Maria Anna di Baviera
Bisnonna paterna:
Maria Anna di Spagna
Trisnonno paterno:
Filippo III di Spagna
Trisnonna paterna:
Margherita d'Austria-Stiria
Nonna paterna:
Eleonora del Palatinato-Neuburg
Bisnonno paterno:
Filippo Guglielmo del Palatinato
Trisnonno paterno:
Wolfgang Guglielmo del Palatinato-Neuburg
Trisnonna paterna:
Maddalena di Baviera
Bisnonna paterna:
Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt
Trisnonno paterno:
Giorgio II d'Assia-Darmstadt
Trisnonna paterna:
Sofia Eleonora di Sassonia
Madre:
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel
Nonno materno:
Luigi Rodolfo di Brunswick-Lüneburg
Bisnonno materno:
Antonio Ulrico di Brunswick-Lüneburg
Trisnonno materno:
Augusto di Brunswick-Lüneburg
Trisnonna materna:
Dorotea di Anhalt-Zerbst
Bisnonna materna:
Elisabetta Giuliana di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Norburg
Trisnonno materno:
Federico di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Norburg
Trisnonna materna:
Eleonora di Anhalt-Zerbst
Nonna materna:
Cristina Luisa di Öttingen-Öttingen
Bisnonno materno:
Alberto Ernesto I di Öttingen-Öttingen
Trisnonno materno:
Gioacchino Ernesto di Öttingen-Öttingen
Trisnonna materna:
Anna Dorotea di Hohenlohe-Neuenstein
Bisnonna materna:
Cristina Federica di Württemberg
Trisnonno materno:
Eberardo III di Württemberg
Trisnonna materna:
Anna Caterina di Salm-Kyrburg

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Franz Herre, Maria Teresa, Milano, Mondadori, 2000. ISBN 88-04-39521-4
  • (DE) Constantin Wurzbach, Biographisches Lexikon des Kaisertums Österreich, Vienna, 1861, Vol. VII, p. 26 (versione online)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Governatrice dei Paesi Bassi Austriaci Successore Oostenrijkse Nederlanden Vlag.gif
Federico Augusto di Harrach-Rohrau 1744
con Carlo Alessandro di Lorena
Carlo Alessandro di Lorena

Controllo di autorità VIAF: 81554415