Maria Anna Giuseppina d'Asburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sacro Romano Impero (1519-1740)
Casa d'Asburgo
Max I wapp.svg

Carlo V (1519-1556)
Figli
Ferdinando I (1556-1563)
Massimiliano II (1563-1576)
Figli
Rodolfo II (1576-1612)
Mattia (1612-1619)
Ferdinando II (1619-1637)
Figli
Ferdinando III (1637-1657)
Figli
Ferdinando IV (1653-1654)
Leopoldo I (1658-1705)
Figli
Giuseppe I (1705-1711)
Carlo VI (1711-1740)
Maria Teresa (1745-1780)
come consorte di Francesco I (1745-1765)
Modifica
Maria Anna Giuseppina d'Asburgo

Maria Anna Giuseppina d'Asburgo, arciduchessa d'Austria (Ratisbona, 20 dicembre 1654Vienna, 14 aprile 1689), era figlia dell'Imperatore Ferdinando III e della sua terza moglie Eleonora Gonzaga-Nevers.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria Anna Giuseppina era una sorellastra dell'Imperatore Leopoldo I, che era sposato dal 1676 ad Eleonora Maddalena del Palatinato-Neuburg. Tale matrimonio aveva reso ancor più stringente il desiderio di aumentare le connessioni dinastiche tra la Casa del Palatinato-Neuburg e la famiglia imperiale. Per questo, l'Arciduchessa sposò il 25 ottobre 1678 a Wiener Neustadt, il principe elettore Giovanni Guglielmo del Palatinato-Neuburg; (1658-1716), fratello dell'imperatrice Eleonora. A causa del matrimonio con la figlia dell'Imperatore, Giovanni Guglielmo ottenne nel 1679 il titolo di Duca di Jülich e Berg, per parificarlo ad un sovrano regnante. Il matrimonio fu celebrato dall' Arcivescovo Leopold Karl von Kollonitsch, e per commemorare l'avvenimento, la cognata Eleonora fece erigere una colonna mariana sulla piazza principale di Wiener Neustadt. Dopo il matrimonio con la arciduchessa Giovanni Gugllielmo iniziò a tenere a Dusseldorf una corte costosa. Da queste nozze nacquero, nel 1683 e 1686, due figli maschi, rimasti senza nome, che vissero entrambi un solo giorno. Maria Anna morì all'età di 34 anni, durante una visita alla corte imperiale di Vienna, vittima della tubercolosi e fu sepolto nella Cripta dei Cappuccini di Vienna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Constantin Wurzbach, Biographisches Lexikon des Kaisertums Österreich, Vienna, 1861, Vol. VII, p. 29 (versione online)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 20503018