Maria Amalia di Sassonia (1757-1831)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Amalia di Sassonia
Friedrich Ludwig Vieth von Goldenau Bildnis Maria Amalie von Sachsen.jpg
Duchessa consorte di Zweibrücken
Nome completo Maria Amalia Anna Giuseppa Antonia Giustina Augustina Saveria Luigia Giovanna Nepomucena Maddalena Walburga Caterina
Nascita Dresda, 26 settembre 1757
Morte Neuburg an der Donau, 20 aprile 1831
Casa reale Casa di Wettin
Padre Federico Cristiano di Sassonia
Madre Maria Antonia di Baviera
Consorte Carlo II Augusto del Palatinato-Zweibrücken

Maria Amalia di Sassonia (nome completo in tedesco: Maria Amalia Anna Josepha Antonia Justina Augustina Xaveria Aloysia Johanna Nepomucena Magdalena Walburga Katharina; Dresda, 26 settembre 1757Neuburg an der Donau, 20 aprile 1831) è stata una principessa sassone e una duchessa di Zweibrücken.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la figlia di Federico Cristiano di Sassonia, e di sua moglie, Maria Antonia di Baviera. Siccome i suoi genitori erano primi cugini, Maria Amalia era anche due volte pronipote di Giuseppe I d'Asburgo attraverso le sue due nonne Maria Giuseppa d'Austria e di Maria Amalia d'Asburgo (erano sorelle).

Attraverso la madre, Maria Amalia era un nipote di Carlo VII di Baviera.

Inoltre, era una cugina di Luigi XVI di Francia attraverso la zia Maria Giuseppina di Sassonia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

A Dresda, nel 1774, Maria Amalia sposò Carlo di Zweibrücken-Birkenfeld.

Carlo succedette come duca di Zweibrücken nel 1775. In precedenza, era stato aspramente respinto, nel 1768, come un marito per Maria Amalia d'Asburgo-Lorena dalla madre Maria Teresa d'Austria.

Maria Amalia e suo marito ebbero un solo figlio, ma morto nell'infanzia.

Nel 1795 suo marito morì e gli successe suo fratello Massimiliano.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Maria Amalia morì il 20 aprile 1831, a Neuburg, sopravvivendo al marito 36 anni.