Margo Dydek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Margo Dydek
Margo Dydek 2.jpg
Margo Dydek con la maglia delle Los Angeles Sparks
Dati biografici
Nome Małgorzata Teresa Dydek-Twigg
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 218 cm
Peso 101 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Allenatrice
Ritirata 2008 - giocatrice
Carriera
Squadre di club
1992-1994 Olimpia Poznan
1994-1996 Valenciennes Valenciennes
1996-1998 Pool Getafe
1998-2002 Utah Starzz Utah Starzz 156
1998-2005 Lotos Gdynia Lotos Gdynia
2003-2004 San Antonio S.S. San Antonio S.S. 68
2005-2007 Connecticut Sun Connecticut Sun 97
2005-2006 UMMC Ekaterinburg UMMC Ekaterinburg
2006-2007 Ros Casares Valencia R.C. Valencia
2008 Los Angeles Sparks Los Angeles Sparks 2
Nazionale
1993-2007 Polonia Polonia
Carriera da allenatore
Northside Wizards
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Polonia 1999
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Małgorzata Teresa "Margo" Dydek, coniugata Twigg (Poznań, 28 aprile 1974Brisbane, 27 maggio 2011[1]), è stata una cestista e allenatrice di pallacanestro polacca, professionista nella WNBA.

Per tutti nota come Margo Dydek, alta 2 metri e 18 centimetri, è stata la giocatrice dalla statura più elevata della storia della Women's National Basketball Association. Prima della scomparsa militava nelle Los Angeles Sparks col ruolo di pivot.

Informazioni personali[modifica | modifica sorgente]

Al momento della nascita, era alta 55 centimetri.

Quando cominciò a giocare a pallacanestro, la Dydek poteva vantare un'altezza di 180 cm nonostante fosse solo una dodicenne. Viene considerata la "Magic Johnson in gonnella".

Calzava il 46 di scarpe [2].

Parlava correttamente il polacco, il francese, lo spagnolo, l'inglese ed il russo.

I tre soprannomi di maggior successo che le diedero negli Stati Uniti d'America sono "Large Marge" "Duia-Fense!" e "Ptys'".

Muore il 27 maggio 2011 all'età di 37 anni a causa di un infarto.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha esordito da professionista nella squadra più titolata del suo paese, l'Olimpia Poznań, in cui è rimasta dal 1992 al 1994, per poi giocare con il Valenciennes Ochies (in Francia) dal 1994 al 1996. Prima di approdare alla WNBA fece anche un'esperienza in Spagna, anch'essa biennale, con il Pool Getafe.

Nel maggio del 1998 fece un provino per il San Antonio Silver Stars: in breve tempo la sua incredibile stazza la rese celebre, e già il 12 giugno dello stesso anno fu invitata al The Tonight Show, condotto da Jay Leno.

Nonostante avesse disputato un'ottima stagione (che le consentì di essere convocata stabilmente dalla nazionale polacca) tornò in patria per disputare il campionato locale con i team Polpharma e Lotos. Fu proclamata come la migliore giocatrice polacca del 1999 ed il quotidiano italiano La Gazzetta dello Sport le assegnò il titolo di miglior giocatrice della stagione 1999-2000.

Il 16 aprile del 2005 le San Antonio Silver Stars, che detenevano ancora i suoi diritti, la cedettero alle Connecticut Sun in cambio di Katie Feenstra.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Un infarto stronca Margo Dydek. La stella polacca aveva 37 anni. URL consultato il 27.05.2011.
  2. ^ Sisters on the way to the top

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]