Margherita di Lussemburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Margherita di Lussemburgo

Margherita di Lussemburgo, nata Margherita di Brabante (4 ottobre 1276Genova, 14 dicembre 1311), sposò Enrico VII nel 1292 e venne incoronata imperatrice nel 1308.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Pisano, Elevatio animae, Monumento funebre a Margherita Brabante, Genova, Museo di Sant’Agostino, 1313-1314

Era figlia di Giovanni (1252/1253 – 1294), duca di Brabante, e di Margherita di Fiandra (†3 luglio 1285). Accompagnò il marito nella sua campagna in Italia, il che riaccese le speranze di tutti coloro che auspicavano un ritorno dell'autorità imperiale (compreso Dante Alighieri). Morì prematuramente a Genova dove fu sepolta. Il celebre scultore Giovanni Pisano fu artefice di un monumento funebre commissionatogli dall'imperatore nel 1313. Il titolo completo dell'opera è: La Regina Margherita di Brabante sollevata al cielo da due angeli.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal matrimonio con Enrico VII nacquero tre figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie