Marek Štěch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marek Štěch
Stech.jpg
Dati biografici
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 191 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Sparta Praga Sparta Praga
Carriera
Giovanili
2002-2006
2006-2008
Sparta Praga Sparta Praga
West Ham West Ham
Squadre di club1
2008-2012 West Ham West Ham 0 (-0)
2009 Wycombe Wycombe Wanderers 2 (-4)
2009 Bournemouth Bournemouth 1 (-5)
2011 Yeovil Town Yeovil Town 5 (-7)
2012 Leyton Orient Leyton Orient 2 (-2)
2012-2014 Yeovil Town Yeovil Town 75 (-103)
2014- Sparta Praga Sparta Praga 0 (-0)
Nazionale
2006-2008
2008-2010
2010-2012
2014-
Rep. Ceca Rep. Ceca U-17
Rep. Ceca Rep. Ceca U-19
Rep. Ceca Rep. Ceca U-21
Rep. Ceca Rep. Ceca
18 (-?)
? (-?)
12 (-8)
1 (-2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2014

Marek Štěch (Praga, 28 gennaio 1990) è un calciatore ceco, portiere dello Sparta Praga.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Štěch con la maglia del West Ham al suo debutto.

West Ham: giovanili e prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili dello Sparta Praga, uno dei migliori club della Repubblica Ceca, nel 2006 viene notato dagli osservatori del West Ham che decidono di portarlo in Inghilterra a 16 anni.[1] Štěch rimane nelle giovanili del club londinese fino al 2008 quando viene portato in prima squadra. Il 4 luglio 2008 rinnova il contratto con il West Ham fino al 2013.[2] Prende parte ad alcune amichevoli contro Petersborough 2-0 e Southampton 2-2. Il 12 marzo 2009 viene ceduto in prestito al Wycombe Wanderers, squadra di Football League Two, fino alla fine della stagione.[3][4] Esordisce con la nuova squadra il 14 marzo 2009 contro il Brentford incontro che si concluderà sul 3-3.[5] Tuttavia un infortunio all'inguine e all'anca limiterà le presenze del giovane ceco a due soltanto.[6]

All'inizio della stagione 2009-10 sceglie la casacca con il numero 34. Prima di fare la sua prima apparizione con gli Hammers la maglia numero 34 viene presa da Oliver Lee che doveva giocare in un incontro di Coppa di Lega inglese contro il Millwall. Così Štěch opta per il numero 29.

L'11 dicembre 2009 viene mandato al Bournemouth in un prestito "d'emergenza" durato solo 7 giorni.[7][8] Riesce a giocare una sola sfida contro il Morecambe, incontro perso per 5-0.[9]

Tornato a Londra viene mandato in panchina contro il Chelsea.[10]

Esordisce con la maglia del West Ham il 24 agosto 2010 in West Ham-Oxford United 1-0.[11][12], partita di Coppa di Lega. A fine stagione il West Ham retrocede in Championship. Štěch viene ceduto in prestito allo Yeovil Town, squadra di Football League One.[13]

Esordisce con la nuova maglia il 15 ottobre 2011 contro il Carlisle United (0-3), partita di FLO.[14] Il 5 novembre gioca la sua ultima partita con la maglia dello Yeovil Town contro il Chesterfield (2-2)[15]

Dopo esser rientrato a Londra, il West Ham decide di cederlo nuovamente in prestito nel gennaio del 2011, al Leyton Orient, in Football League One. Debutta il 25 febbraio a Bury (1-1), mentre una settimana dopo gioca la sua seconda ed ultima partita contro il Walsall (1-1).

Yeovil Town[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 luglio del 2012 firma un biennale con lo Yeovil Town, venendo ceduto a titolo definitivo dal West Ham dopo 5 anni.[16] Il 18 agosto fa il suo esordio nell'1-1 contro il Coventry. Il 25 agosto, in Scunthorpe-Yeovil Town (0-4) riesce a mantenere inviolata la propria porta.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta con la nazionale Under-17 il 29 marzo 2006 in Francia-Repubblica Ceca 3-1.[17] Disputa diversi incontri con l'Under-17 e con l'Under-19. Esordisce con l'Under-21 il 3 marzo 2010 contro la Finlandia, partita che terminerà sul punteggio di 1-0 per i cechi.[18] Il 7 settembre 2010 disputa la sua prima gara ufficiale nell'Under-21 in Repubblica Ceca-Islanda 3-1.[19] L'11 novembre 2011 gioca la sua seconda partita in Under-21 contro l'Armenia (0-2).[20]

Il 3 giugno 2014 esordisce in Nazionale maggiore nell'amichevole Repubblica Ceca-Austria (1-2).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sparta Praga: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Christian Seu, UFFICIALE: il West Ham prende il sedicenne Stech, TMW.com, 31 agosto 2006. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  2. ^ Christian Seu, UFFICIALE: West Ham, rinnovo per Stech, TMW.com, 4 luglio 2008. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  3. ^ (EN) Stech joins Wycombe, Whufc.com.
  4. ^ UFFICIALE: West Ham, Stech via in prestito TMW.com
  5. ^ (EN) Blues stay in title hunt after six-goal top of the table thriller www.bucksfreepress.co.uk
  6. ^ (EN) Injury blow for Blues www.bucksfreepress.co.uk
  7. ^ (EN) Keeper signs, Afcb.co.uk. URL consultato il 25 agosto 2010.
  8. ^ UFFICIALE: Bournemouth, arriva Stech TMW.com
  9. ^ (EN) Morecambe 5 – 0 Bournemouth, BBC News, 12 dicembre 2009. URL consultato il 25 agosto 2010.
  10. ^ (EN) Phil Dawkes, West Ham 1 – 1 Chelsea, BBC News, 20 dicembre 2009. URL consultato il 25 agosto 2010.
  11. ^ (EN) West Ham 1:0 Oxford United in transfermarkt.it, 24 agosto 2010. URL consultato il 23 febbraio 2011.
  12. ^ (EN) BBC Sport - Football - West Ham 1-0 Oxford, BBC News, 24 agosto 2010. URL consultato il 25 agosto 2010.
  13. ^ Cristina Guerri, UFFICIALE: West Ham, ceduto in prestito Stech, Tuttomercatoweb.com, 18 ottobre 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.
  14. ^ (EN) Yeovil Town 0-3 Carlisle United, soccerway.com, 15 ottobre 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.
  15. ^ Chesterfield 2-2 Yeovil Town, Soccerway.com, 5 novembre 2011. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  16. ^ Yeovil Town sign Byron Webster and Marek Stech, BBC Sport. URL consultato il 5 luglio 2012.
  17. ^ (EN) UEFA competition debut in uefa.com. URL consultato il 23 febbraio 2011.
  18. ^ (EN) Marek Stech | Player Profiles | First Team | Team | West Ham United, Whufc.com. URL consultato l'8 settembre 2010.
  19. ^ (EN) Czech Republic and Iceland secure progress in uefa.com, 7 settembre 2011. URL consultato il 23 febbraio 2011.
  20. ^ (EN) Armenia U21 0-2 Repubblica Ceca U-21, Soccerway.com, 11 novembre 2011. URL consultato il 2 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]