Mare Australe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mare Australe. Il cratere basaltico Jenner è vicino al centro della foto, con Lamb proprio a sinistra.
Mare Australe
Tipo Mare
Satellite Luna
Dati topografici
Coordinate 38°54′S 93°54′W / 38.9°S 93.9°W-38.9; -93.9Coordinate: 38°54′S 93°54′W / 38.9°S 93.9°W-38.9; -93.9
Estensione 603 km
Localizzazione
Mare Australe
Mappa topografica della Luna. Proiezione di Mercatore. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Il Mare Australe ("mare del Sud", in latino) è un mare lunare situato nell'emisfero sudoccidentale del satellite; con un diametro di ben 603 chilometri, si estende dal lato visibile a quello nascosto della Luna (sebbene possa essere osservato per intero grazie al fenomeno della librazione). In questa regione sono presenti abbondanti depositi di basalto di origine vulcanica probabilmente formatisi nel corso dell'Imbriano superiore, nonostante la regione risalga al periodo Pre-Nettariano.

A differenza di quanto accade per molti altri mari lunari, il Mare Australe presenta una superficie riccamente craterizzata e irregolare; sono presenti, fra gli altri, i crateri Jenner e Lamb, anch'essi ricoperti da uno strato di lava.

Geologia lunare La Luna
Formazioni geologiche: CatenaeCrateriDorsaFossaeLacūsMariaMontesOceaniPaludesPlanitiaePromontoriaRimaeRupēsStationesSinūsValles
Voci correlate: LunaEsogeologiaFaccia visibile della LunaFaccia nascosta della Luna
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare