Marco Pupieno Africano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Pupieno Africano (latino: Marcus Pupienus Africanus; ... – ...) fu un senatore e un politico dell'Impero romano, figlio dell'imperatore Pupieno.

Probabilmente Africano ebbe una carriera politica civile, essenzialmente limitata a Roma; fu questore sotto l'imperatore Alessandro Severo; nel 236 tenne il consolato assieme all'imperatore Massimino Trace, che sarebbe stato poi rovesciato dal padre di Africano, Pupieno.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Karlheinz Dietz, "Senatus contra principem. Untersuchungen zur senatorischen Opposition gegen Kaiser Maximinus Thrax", Vestigia, vol. 29, Beck, München, 1980, pp. 208ss, ISBN 3-406-04799-8.
Predecessore
Gneo Claudio Severo,
Tiberio Claudio Quinziano
Console romano
236
con Imperatore Cesare Gaio Giulio Vero Massimino Augusto
Successore
Lucio Mario Perpetuo,
Lucio Mummidio Felice Corneliano
Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma