Marco Piccioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Piccioni
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Pisa Pisa (Vice)
Carriera
Giovanili
1993-1996 Lazio Lazio
Squadre di club1
1996-1997 Ascoli Ascoli 17 (0)
1997-1999 Prato Prato 61 (1)
1999-2001 Brescello Brescello 42 (0)
2001-2002 San Marino San Marino 32 (0)
2002-2004 Monza Monza 39 (2)
2004-2012 Sassuolo Sassuolo 202 (12)
2012-2013 Padova Padova 16 (0)
2013 La Fiorita La Fiorita 0 (0)
2013 Flag of None.svg Gaione  ? (?)
2013-2014 Salsomaggiore Salsomaggiore 3 (0)
2014 Juve Stabia Juve Stabia 0 (0)
Carriera da allenatore
2014- Pisa Pisa Vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2014

Marco Piccioni (Roma, 25 gennaio 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, vice allenatore del Pisa.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Comincia la sua carriera nelle giovanili della Lazio nel 1993. Nel 1996 passa in Serie C1 all'Ascoli dove colleziona 17 presenze. A fine stagione approda al Prato con cui ottiene una retrocessione e arriva a disputare i play-off la stagione successiva.

In estate passa al Brescello dove raggiunge i play-off per andare in Serie B. Nel 2000-2001 la squadra si piazza in zona play-out e in estate Piccioni passa al San Marino in Serie C2 dove rimane un anno collezionando 32 presenze.

Nel 2002-2003 passa al Monza dove in due stagioni mette insieme 39 presenze e 2 gol.

Dal 2004 al 2012 gioca nell'Sassuolo dove è diventato capitano. Dopo aver conquistato la Serie C1 nel 2005-2006, nel 2007-2008 mette a segno 6 gol ottenendo la promozione in Serie B per la prima volta nella storia della squadra.

Esordisce in Serie B il 1º novembre 2008 in Avellino-Sassuolo (0-0) e da li mette insieme 23 presenze.

Nel 2012 dopo otto anni passati all'Sassuolo giunge a scadenza di contratto.[1] Il 4 luglio firma un contratto annuale con il Padova, seguendo nella formazione veneta l'allenatore Fulvio Pea, anch'egli ex Sassuolo.[2]

Nell'estate 2013 gioca una partita nei preliminari di Europa League con la maglia della squadra sammarinese La Fiorita, scendendo in campo nella sfida contro il Valletta vinta dalla formazione maltese (1-0).[3]

Nell'autunno 2013, dopo aver collezionato alcune presenze nelle file del L.D. Gaione, accetta l'offerta del Salsomaggiore, squadra militante nel campionato di Eccellenza.[4]

Il 20 gennaio 2014 torna tra i cadetti, venendo ingaggiato dalla Juve Stabia,[5] dove incontra l'allenatore Piero Braglia che seguirà nel giugno dello stesso anno a Pisa come Vice-Allenatore.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 17 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Sassuolo B 23 0 CI 0 0 - - - - - - 23 0
2009-2010 B 23 0 CI 3 0 - - - - - - 26 0
2010-2011 B 18 1 CI 1 0 - - - - - - 19 1
2011-2012 B 31+2[6] 1 CI 2 0 - - - - - - 35 1
Totale Sassuolo 95+2 2 6 0 - - - - 103 2
2012-2013 Italia Padova B 16 0 CI 2 0 - - - - - - 18 0
gen.-giu. 2014 Italia Juve Stabia B 5 0 CI - - - - - - - - 5 0
Totale carriera 116+2 2 8 0 - - - - 126 0

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni giovanili[modifica | modifica sorgente]

Lazio: 1994-1995

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

La Fiorita: 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sassuolo calcio: il saluto di Marco Piccioni Sassuolo2000.com
  2. ^ Marco Piccioni al Padova Padovacalcio.it
  3. ^ Europa League. La Fiorita pronta per sfidare il Valletta Smtvsanmarino.sm
  4. ^ Salsomaggiore tessera Piccioni Calcioreggiano.com
  5. ^ Ingaggiati Piccioni e Falco. Risolto il contratto Guido Davì. Ssjuvestabia.it
  6. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]