Marco Baron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Baron
Dati biografici
Nome Marco Joseph Baron
Nazionalità Canada Canada
Svizzera Svizzera
Altezza 180 cm
Peso 82 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Presa Sinistra
Ritirato 1994 - giocatore
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1975-1979 Montreal Juniors Montreal Juniors 216 0 3 3
Squadre di club0
1979-1984 Boston Bruins Boston Bruins 65 0 2 2
1979-1980 Binghamton Dusters Binghamton Dusters 5 0 0 0
1979-1980 Grand Rapids Owls Grand Rapids Owls 35 0 0 0
1980-1981 Springfield Indians Springfield Indians 23 0 0 0
1981-1982 Erie Blades Erie Blades 2 0 0 0
1982-1983 Baltimore Skipjacks Baltimore Skipjacks 22 0 2 2
1984 Los Angeles Kings Los Angeles Kings 21 0 2 2
1984 Moncton Alpines Moncton Alpines 16 0 0 0
1984 Sherbrooke Canadiens Sherbrooke Canadiens 1 0 0 0
1985 Edmonton Oilers Edmonton Oilers 1 0 0 0
1985 Nova Scotia Oilers Nova Scotia Oilers 23 0 0 0
1985-1986 Ambrì-Piotta Ambrì-Piotta 16 0 0 0
1993-1994 Ambrì-Piotta Ambrì-Piotta 6 0 0 0
NHL Draft
1979 Boston Bruins Boston Bruins 99a scelta ass.
Allenatore
198?-199? Ambrì-Piotta Ambrì-Piotta Asst. Coach
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 febbraio 2013

Marco Joseph Baron (Montréal, 4 aprile 1959) è un hockeista su ghiaccio e allenatore di hockey su ghiaccio canadese naturalizzato svizzero che ha giocato come portiere in NHL e AHL, concludendo la propria carriera nell'HC Ambrì-Piotta, squadra della Lega Nazionale A.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marco Baron iniziò la propria carriera giovanile nella QMJHL con i Montreal Juniors dal 1975 al 1979. Al termine della stagione 1977-78 fu inserito nel Second All-Star Team della lega. Conclusa l'esperienza in Canada i Boston Bruins lo scelsero nel draft del 1979 in 99a posizione assoluta.[1]

Esordì in National Hockey League con i Bruins il 10 gennaio 1980 contro i St. Louis Blues, unica sua presenza stagionale. Nelle stagioni successive fece sempre meno apparizioni in NHL, giocando soprattutto con le formazioni affiliate nelle leghe minori, AHL e IHL.[2]

Il 23 gennaio 1984 passò ai Los Angeles Kings in cambio di Bob LaForest, concludendo la stagione con 22 presenze, oltre ad altre 16 con i Moncton Alpines, formazione della AHL.[3]

Nell'agosto dello stesso anno fu liberato dai Kings, e giocò un incontro in AHL con i Sherbrooke Canadiens, futuri vincitori della Calder Cup. Nel gennaio del 1985 entrò da free agent nell'organizzazione degli Edmonton Oilers, squadra con cui giocò una partita. Concluse la stagione 1984-85 con i Nova Scotia Oilers, mentre la franchigia di Edmonton conquistò la Stanley Cup.[4]

Conclusa l'esperienza in Nordamerica si trasferì in Svizzera, vestendo la maglia dell'HC Ambrì-Piotta, squadra della Lega Nazionale A per una stagione. Fra la fine degli anni'80 e l'inizio dei '90 lavorò nello staff della squadra ticinese, ritornando a giocare nella stagione 1993-94, prima del ritiro definitivo.[3]

Stabilitosi definitamente in Svizzera svolge il ruolo di opinionista e commentatore tecnico per gli incontri di hockey su ghiaccio per la televisione di stato RSI.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • QMJHL Second All-Star Team: 1
1977-1978

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Boston Bruins goaltending history : Marco Baron, goaliesarchive.com. URL consultato il 7 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) NHL Player Search - Marco Baron, legendsofhockey.net. URL consultato il 7 febbraio 2013.
  3. ^ a b (EN) 1979 NHL Entry Draft -- Marco Baron, hockeydraftcentral.com. URL consultato il 7 febbraio 2013.
  4. ^ (EN) Absurd Goalie Monday: Marco Baron, scottywazz.blogspot, 6 giugno 2011. URL consultato il 7 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]