Marchese di Lansdowne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Petty-Fitzmaurice,
V Marchese di Lansdowne
Marquess of Lansdowne.svg

Il Marchese di Lansdowne, nella Contea del Somerset, è un titolo fra i Paria di Gran Bretagna detenuto dal capo della famiglia Petty-Fitzmaurice. Questo ramo della famiglia discende dall'Hon. John Petty (in origine John Fitzmaurice), secondo figlio maschio di Thomas Fitzmaurice, I conte di Kerry (vedere Conte di Kerry per la precedente storia della famiglia), e di sua moglie Anne, la figlia del noto politico economista Sir William Petty (la cui moglie era stata creata Baronessa Shelburne e i cui due figli maschi erano stati creati rispettivamente Barone Shelburne e Conte di Shelburne, ma che erano morti senza eredi). Nel 1751 egli succedette nelle proprietà dello zio materno Henry Petty, I conte di Shelburne, e assunse per licenza reale il cognome Petty al posto di FitzMaurice. Lo stesso anno fu creato Barone Dunkeron e Visconte FitzMaurice fra i Paria d'Irlanda. Nel 1753 la contea detenuta da suo zio fu ricreata quando fu fatto Conte di Shelburne, nella Contea di Wexford, nei Paria d'Irlanda. Egli poi rappresentò Wycombe alla Camera dei Comuni come Whig. Nel 1760 fu creato Barone Wycombe, di Chepping Wycombe nella Contea di Buckingham, nei Paria di Gran Bretagna, che gli dava un posto automatico nella Camera dei lord.

Gli succedette suo figlio maggiore William Petty, II conte di Shelburne. Fu uno statista di primo piano e servì come Primo Ministro di Gran Bretagna dal 1782 al 1783. Il fratello del Primo Ministro era The Honourable Thomas FitzMaurice 1742-1793 di Cliveden. Nel 1784 Lord Shelburne, William Petty-FitzMaurice fu creato Visconte Calne e Calston, nella Contea del Wiltshire, Conte di Wycombe, di Chepping Wycombe, e Marchese di Lansdowne, nella Contea del Somerset, nei Paria di Gran Bretagna. Attraverso la sua prima moglie Lady Sophia Carteret (1745–1771), unica figlia di Robert Carteret, III conte Granville (vedere Conti Granville, prima creazione (1715), acquisì grandi proprietà, tra cui Lansdowne Hill vicino a Bath, da cui prese il titolo di marchese. Tuttavia, egli è meglio noto alla storia con il precedente titolo di Conte di Shelburne. Gli succedette il primo figlio nato dal suo primo matrimonio con Lady Sophia Carteret. Egli sedette come deputato Whig per Wycombe tra il 1786 ed il 1805.

Morì senza figli e gli succedette il suo fratellastro, il terzo Marchese. Questi era il figlio del primo Marchese dal suo secondo matrimonio con Lady Louisa FitzPatrick. Noto come Lord Henry Petty dal 1784 al 1809, fu uno degli uomini politici Whig più influenti della prima metà del XIX secolo. In una carriera ministeriale che durò oltre 50 anni ricoprì la carica Cancelliere dello Scacchiere dal 1806 al 1807, come Segretario di Stato per gli Affari Interni dal 1827 al 1828, come Lord presidente del Consiglio dal 1830 al 1834, dal 1835 al 1841 e dal 1846 al 1852 e come Ministro senza portafoglio dal 1852 al 1858. Rifiutò due volte di diventare Primo Ministro e rifiutò l'offerta di un ducato da parte della Regina Vittoria nel 1857. Nel 1818 Lord Lansdowne succedette anche a suo cugino come quarto Conte di Kerry. Suo figlio maggiore William Petty-FitzMaurice, conte di Kerry, fu deputato per Calne, ma morì prima di suo padre senza figli maschi. Lord Lansdowne fu quindi succeduto dal secondo figlio, il quarto Marchese. Egli era già stato convocato nel 1856 alla Camera dei Lord attraverso un writ of acceleration con il titolo minore di suo padre di Barone Wycombe e servì sotto Lord Palmerston come Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri dal 1856 al 1858. Sposò come sua seconda moglie Emily Jane Mercer-Elphinstone-de Flahault, VIII Lady Nairne (vedere Lord Nairne), figlia maggiore del generale e statista francese Charles Joseph, conte de Flahaut, e di sua moglie Margaret Keith, VII Lady Nairne.

Gli succedette il figlio maggiore dal suo secondo matrimonio, il quinto marchese. Come suo nonno fu uno statista di primo piano ed ebbe una carriera ministeriale altrettanto lunga. Lord Lansdowne fu Governatore generale del Canada dal 1883 al 1888, Viceré d'India dal 1888 al 1894, Segretario di Stato per la Guerra dal 1895 al 1900, Segretario di Stato per gli Affari Esteri dal 1900 al 1905, Co-Leader del partito conservatore dal 1911 al 1916 e servì anche nel governo di coalizione in tempo di guerra come Ministro senza portafoglio dal 1915 al 1916. Nel 1895 succedette a sua madre come nono Lord Nairne. Suo figlio maggiore, il sesto marchese, fu deputato unionista per il West Derbyshire dal 1908 al 1918 e fu Senatore dello Stato Libero d'Irlanda nel 1922.

Alla sua morte nel 1936 fu succeduto dal suo secondo figlio maschio, il settimo marchese, che fu ucciso in battaglia nel 1944 durante la seconda guerra mondiale, senza essersi sposato. Suo fratello minore, Lord Edward Norman Petty-Fitzmaurice, era stato ucciso in battaglia solo una settimana prima, la signoria scozzese di Nairne passò alla loro sorella maggiore Katherine (vedere Lord Nairne per la storia successiva di questo titolo). Lord Lansdowne fu sopravvissuto nei titoli rimanenti da suo cugino di primo grado, l'ottavo marchese. Era il figlio del Maggiore Lord Charles George Francis Mercer Nairne Petty-Fitzmaurice (1874–1914), secondo figlio maschio del quinto marchese. Nato George John Charles Mercer Nairne, egli assunse per Decreto del Lord Lyon gli ulteriori cognomi di Petty-FitzMaurice nel 1947. Lord Lansdowne sedette fra i banchi dei conservatori nella Camera dei Lord e fu Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri dal 1958 al 1962 e come Sottosegretario di Stato per le Colonie dal 1962 al 1964. A partire dal 2007 i titoli sono detenuti da suo figlio maggiore, il nono marchese, che gli è succeduto nel 1999.

Il titolo di cortesia per il maggiore dei figli maschi e legittimo erede di Lord Lansdowne si alterna fra Conte di Kerry e Conte di Shelburne. La sede della famiglia è Bowood House nel Wiltshire. L'ex residenza londinese era Lansdowne House in Berkeley Square.

Conti di Shelburne (1753)[modifica | modifica sorgente]

Marchesi di Lansdowne (1784)[modifica | modifica sorgente]

Il legittimo erede è Simon Henry George Petty-Fitzmaurice, conte di Kerry (n. 1970), figlio maggiore dell'attuale detentore.

Linea di successione[modifica | modifica sorgente]

  1. Simon Henry George Petty-Fitzmaurice, conte di Kerry (n. 1970) (maggiore dei figli maschi del IX marchese)
  2. Lord William Nicholas Charles Petty-Fitzmaurice (n. 1973) (minore dei figli maschi del IX marchese)
  3. Lord Robert Harold Mercer Nairne (n. 1947) (minore dei figli maschi del VIII marchese)
  4. Samuel George Mercer Nairne (n. 1976) (maggiore dei figli maschi di Lord Robert)
  5. George Yvan Mercer Nairne (n. 2009) (maggiore dei figli maschi di Samuel)
  6. Harold Charles Mercer Nairne (n. 2011) (minore dei figli maschi di Samuel)
  7. Joseph Douglas Mercer Nairne (n. 1980) (minore dei figli maschi di Lord Robert)
  8. Fergus Grey Mercer Nairne (n. 2009) (unico figlio di Joseph)[1]

Non ci sono altri eredi al marchesato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ National Trust Guide "Cliveden" Wiltshire

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]