Marcantonio Trevisani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marcantonio Trevisani (Porto Recanati, 1948) è un ammiraglio italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'Ammiraglio di Squadra Marcantonio Trevisani frequenta l'Accademia Navale di Livorno e viene nominato Guardiamarina nel 1970. Diventa ufficiale superiore nel 1981, Capitano di Vascello nel 1991, Contrammiraglio nel 1997 e raggiunge il grado vertice nel 2006. Dopo una significativa esperienza sui sottomarini, dal 1987 al 1988 prende parte ad una missione internazionale nel Sinai. Quindi alterna il comando di unità di sommergibili con incarichi di Stato Maggiore. Nel 2002 è impiegato quale Direttore Coadiutore dell'Istituto Alti Studi della Difesa presso il Centro Alti Studi per la Difesa in Palazzo Salviati a Roma. Dal 2006 al 2008 ricopre il prestigioso incarico di Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell'Adriatico in Ancona.

Appartiene ad antica e nobile famiglia marchigiana di origine veneziana imparentata con la famiglia Imperiale dei Bonaparte, per tramite di un matrimonio contratto fra Paolina Bonaparte, figlia di Gerolamo Bonaparte (Re di Vestfalia) fratello di Napoleone Bonaparte (Imperatore dei Francesi) e il Marchese Giuseppe Ignazio Trevisani (Senatore del Regno d'Italia): è marchese di San Filippo, Francavilla d'Ete e patrizio di Fermo [1] .

Dal 30 giugno 2008 ha assunto l'alta carica di Presidente del Centro Alti Studi per la Difesa.

Il 22 luglio del 2013 viene indagato per corruzione sui ricorsi pilotati al Tar del Lazio. (Fonte LaRepubblica.it)

Corsi frequentati[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della carriera ha frequentato corsi di alta specializzazione e qualificazione tra cui si possono ricordare quello Superiore di Stato Maggiore, la 66ª Sessione Nato Defence College, la 48ª Sessione I.A.S.D. nonché il corso per General & Flag Officers Course 2001 presso Nato Defence College di Roma.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Medaglia di bronzo per “Lunga navigazione della Marina Militare (10 anni) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di bronzo per “Lunga navigazione della Marina Militare (10 anni)
Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare
Croce d'oro per anzianità di servizio militare per ufficiali - nastrino per uniforme ordinaria Croce d'oro per anzianità di servizio militare per ufficiali

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ cfr. Libro d'oro della Nobiltà italiana, ed. XX, vol. XXII, 1990-1994, arti gr. De Angelis, Roma, pag. 731

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]