Marc Pincherle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marc Pincherle (Costantina, 13 giugno 1888Parigi, 20 giugno 1974) è stato un musicologo algerino naturalizzato francese.

Dal 1913, quando decise di dedicare la sua tesi di laurea alla vita e all'opera di Antonio Vivaldi, i suoi lavori permisero la riscoperta di numerosi compositori barocchi.

Fu uno dei membri fondatori dell'Académie Charles-Cros.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Vivaldi: Génie du baroque (1948)
  • Jean-Marie Leclair l’aîné (La Colombe, Parigi, 1952)
  • Corelli et son temps (Edizioni Le Bon Plaisir, Parigi, 1954)
  • Le Monde des virtuoses (Flammarion, 1961)
  • Le Violon (Presses universitaires de France, 1966)
Controllo di autorità VIAF: (EN7475005 · LCCN: (ENn50009647 · ISNI: (EN0000 0001 0867 0867 · GND: (DE132326671 · BNF: (FRcb12401511d (data)