Marattiales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Marattiales
Starr 030807-0181 Angiopteris evecta.jpg
Angiopteris evecta
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pteridophyta
Classe Marattiopsida
Ordine Marattiales
Link
Famiglie e generi

Marattiales Link è un ordine di felci che comprende circa 200 specie. L’ordine comprende felci primitive e geologicamente antiche che vivono in ambienti tropicali, non sono rappresentati in Europa.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

giovane fronda di Angiopteris evecta

Le specie viventi appartenenti a questo ordine portano un fascio di fronde su un fusto breve e bulboso. Le fronde sono spesso lunghe parecchi metri, pennate, e sono tipicamente arrotolate allo stadio giovanile. Sono delle felci eusporangiate cioè con lo sporangio formato da un gruppo di cellule. Gli sporangi sono isosporei (cioè producono un solo tipo di spore): in alcune specie gli sporangi sono concresciuti lateralmente in SINANGI, mentre in altre specie sono liberi e riuniti in SORI. I protalli sono longevi e crescono sulla superficie del suolo come talli verdi e fotoautotrofi che assomigliano ad epatiche. Gli anteridi e gli archegoni sono immersi nella parte inferiore del tallo.

Le prime Marattiales comparvero nel Carbonifero queste felci un tempo molto numerose potevano avere forme anche molto grandi (alte fino a 10 m). Tra i generi attuali più importanti si citano Angiopteris, con fronde lunghe fino a 5 m, Marattia e Danaea.

Generi[modifica | modifica sorgente]

I generi attuali sono:

Tra i generi estinti:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • botanyphotos.net sito con molte fotografie (in inglese) [1]
botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica