Mar'ina Rošča (quartiere di Mosca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mar'ina Rošča
Район Марьина Роща
Stemma ufficiale
Bandiera ufficiale
Stato Russia Russia
Città Coat of Arms of Moscow.svg Mosca
Distretto Nord-orientale
Superficie 4,68 km²[1]
Abitanti 66 060 ab.[2] (2010)
Densità 14 115,38 ab./km²
Mappa dei quartieri di Mosca
Mappa dei quartieri di Mosca

Coordinate: 55°48′01″N 37°36′42″E / 55.800278°N 37.611667°E55.800278; 37.611667

Il quartiere Mar'ina Rošča (in russo: Район Марьина Роща?, "il boschetto di Mar'ino") è un quartiere di Mosca sito nel Distretto Nord-orientale.

Prende il nome dal villaggio di Mar'ino, che compare nei registri ufficiali nel 1678 come sede di 22 casali per 102 abitanti. Insieme al vicino villaggio di Ostankino, era proprietà della famiglia Čerkasskij. Nella metà del XVIII secolo, col matrimonio dell'ultima principessa dei Čerkasskij col conte di Šeremet'evo, passano nelle proprietà di quest'ultima famiglia. La principale via che atrraversa il quartiere in direzione nord-sud è via Šeremet'evskaja, intitolata alla famiglia degli allora possidenti.

Appena fuori dai limiti urbani, Mar'ina Rošča fu considerata una sorta di ghetto criminale, specialmente dopo la prima guerra mondiale e dopo la guerra civile russa. È a partire dalla fine degli anni 1950 che la zona viene definitivamente urbanizzata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Показатели муниципальных образований. Марьина Роща, Территориальный орган Федеральной службы государственной статистики по г. Москве. URL consultato il 24 октября 2010 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2011).
  2. ^ Предварительные итоги Всероссийской переписи населения 2010 года.
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia