Maqbool Fida Husain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MF Husain

Maqbool Fida Husain (Panharpur, 17 settembre 1915Londra, 9 giugno 2011) è stato un pittore, regista e sceneggiatore indiano. Maqbool Fida Husain, meglio conosciuto col nome di 'MF Husain', era di origine indiane, ma morì in Qatar, dove era stato nazionalizzato. Fu soprannominato "Il Picasso indiano e influenzò molte generazioni artistiche del suo Paese, l' India. Aderì dal 1947 al Modernismo Indiano. Fu anche regista, produttore,scenografo. Il suo lavoro causò controversie, quando nel 1996, pubblicò dei quadri risalenti agli anni'70, nei quali rappresentava degli indiani nudi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque in una famiglia indiana di religione musulmana. Sua madre morì quando egli aveva appena un anno e sei mesi. Suo padre si risposò e si trasferirono a Indore. Nel 1935 Husain si iscrisse alla Sir J.J. School of Art. La sua notorietà raggiunse livelli elevatissimi negli anni '40. Nel 1947 entrò a far parte del Modernismo Indiano fondato da Francis Newton Souza. Nel 1952 tenne un'esposizione a Zurigo. Nel 1966 venne insignito del Premio Shree e del Premio Padma Bhushan. Nel 1967 realizzò il film "Trough the eyes of a painter", che vinse il prestigioso Orso di Berlino. Husain venne eletto al Parlamento Indiano, ma successivamente fu ricercato dalla giustizia indiana per le controversie del 1996. Morì il 9 giugno 2011, a 95 anni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 96585698 LCCN: n50075752