Manuela Sáenz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuela Sáenz

Manuela Sáenz de Thorne, soprannominata la "Libertadora del Libertador" (Quito, 27 dicembre 1797Paita , Perù, 23 novembre 1856), è stata l'amante del comandante rivoluzionario sudamericano Simón Bolívar.

Manuela Sáenz è considerata la prima femminista dell'America Latina ed un'importante rivoluzionaria sudamericana. Lo storico venezuelano Denzil Romero dice che Sáenz "fu la donna più importante nella storia dell'America Latina" e che "ebbe maggior influenza politica di Evita Perón".

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Manuela nacque a Quito, figlia illegittima del nobile spagnolo Simón Sáenz Vergara (o Sáenz y Verega) e di Maria Joaquina Aizpuru, giovane donna ecuadoriana. Il padre non si prese cura di lei così come non lo fece la famiglia della madre e la piccola "Manuelita" andò a scuola al convento di Santa Caterina dove imparò a leggere ed a scrivere.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù

Museo Manuela Sáenz[modifica | modifica sorgente]

  • "Museo Manuela Sáenz"
    • Barrio San Marcos, Centro Histórico, Quito, Ecuador
    • Il museo contiene la sua storia, quadri, stampe ed i suoi effetti personali.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Le quattro stagioni di Manuela". Biografia di Victor Wolfgang von Hagen (1974)
  • "Manuela". Romanzo di Gregory Kauffman (1999). ISBN 0-9704250-0-7
  • "Manuela Sáenz - La Libertadora del Libertador". Di Alfonso Rumazo González (Quito 1984)
  • "En Defensa de Manuela Sáenz". Autori: Pablo Neruda, Ricardo Palma, Victor von Hagen, Vicente Lecuma, German Arciniegas, Alfonso Rumazo, Pedro Jorge Vera, Jorge Salvador Lara, Jorge Enrique Adoum, Mario Briceño Perozo, Mary Ferrero, Benjamín Carrión, Jorge Villalba S.J., Leonardo Altuve, Juan Liscano (Quito)
  • "Manuela Sáenz - presencia y polémica en la historia". Autori: María Mogollón e Ximena Narváez (Quito 1997)
  • "la Vida Ardiente De Manuelita Sáenz". di Alberto Miramón (Bogota 1946)
  • "For Glory and Bolívar: The Remarkable Life of Manuela Sáenz". Biografia di Pamela S. Murray. (Austin, TX 2008). ISBN 978-0-292-71829-6

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 9879930 LCCN: n50057107